Effat: 'Il lavoro tra gli elementi portanti della nuova Pac'

Il presidente della commissione Agricoltura del Parlamento Ue De Castro commenta le decisioni dell’Assemblea generale del sindacato europeo dei lavoratori agricoli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

De castro 400.jpg

Paolo De Castro, presidente Commissione Agricoltura dell'Europarlamento

“L’inserimento del lavoro tra gli elementi portanti della nuova Pac, così come deliberato dall’Effat, rappresenta una priorità nell’ambito dei lavori del Parlamento Europeo sul futuro della politica agricola comune”. Lo ha dichiarato il presidente della commissione Agricoltura Paolo De Castro commentando le decisioni dell’Assemblea generale del sindacato europeo dei lavoratori agricoli riunatasi a Dubrovnik. 

“Visto il ruolo centrale della Pac all’interno della strategia UE 2020, è importante che la nuova redistribuzione degli aiuti diretti tenga conto anche dell’occupazione”.

Secondo l’ex ministro: “è necessario lavorare affinché la componente di base dei pagamenti diretti sia a favore dello sviluppo sociale del modello agricolo europeo così come è opportuno che la sicurezza sul lavoro possa arricchire i requisiti della condizionalità. Su queste tematiche – ha concluso De Castro – abbiamo presentato proposte di emendamenti alla Relazione del Parlamento europeo sulla Pac 2020 che sarà approvata dall’Aula di Strasburgo prima dell’estate. Un primo e importante passo per legittimare il ruolo dell’occupazione all’interno della nuova Pac e per contribuire al perseguimento di una crescita inclusiva dell’Europa”.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.602 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner