Agricoltura, facciamo i conti in tasca

Una nuova rubrica di Agronotizie, in collaborazione con Aei, associazione economisti d'impresa

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

aei-abaco-economia-finanza-agricoltura-byflickrcc20-anssi-koskinen-300.jpg

Nasce la collaborazione fra AEI, Associazione economisti d'impresa, e Image Line che con Q&A completa la gamma con notizie economiche e finanziarie
Fonte foto: Anssi Koskinen

A cura del prof. Roberto Volpi, economista

Aei, associazione economisti di impresa, cui aderiscono consulenti, imprenditori ed esperti, avvia una collaborazione con Image Line. Per tutti coloro che leggono le newsletter di Image Line Network, in particolare Agronotizie, saranno disponibili gli approfondimenti della rivista Q&A, organo ufficiale dell'associazione.

L'Aei ha come scopo di affermare la cultura di impresa in un paese ancora afflitto da molti mali, fra cui una forte presenza dello stato nella economia, una burocrazia invadente ed inefficiente ed una ostilità latente di carattere ideologico verso chi produce ricchezza ed occupazione.

E' sempre utile ricordare che la crescita economica, ossia l'aumento della produttività del lavoro, è possibile solo quando le imprese investono nuovi capitali ed innovano i processi ed o i prodotti.

Il Pil per abitante in termini reali negli ultimi quindici anni è cresciuto assai poco e così pure i salari perchè il potere di acquisto è rimasto sostanzialmente statico.

Per ridare slancio al nostro sistema produttivo occorrono grandi cambiamenti. Alcuni spettano al mondo politico, altri sono di competenza degli imprenditori chiamati a competere in un mercato globale ove i vincoli ed i dazi vanno finalmente scomparendo.

Per questo riteniamo che la missione di Aei possa essere utile alle imprese.

I gusti dei consumatori cambiano rapidamente, l'offerta di innovazioni è in continuo aumento e le imprese di conseguenza hanno un crescente bisogno di informazioni sui prezzi, sui consumi, sui nuovi mezzi tecnici e sull'ambiente esterno per poter rispondere rapidamente e correttamente ai segnali che vengono dal mercato dei prodotti e dei mezzi di produzione, e per cogliere prontamente le opportunità che offrono la tecnica e la globalizzazione della economia.

Per essere efficienti e competitivi occorrono notizie approfondite non solo sull'andamento della propria azienda e sul suo stato di salute, ma informazioni sulle quotazioni degli input e degli output, sulla filiera, sui concorrenti, sulle innovazioni brevettabili prodotte dalla industrie a monte del settore, sui know how di natura organizzativa, commerciale, contabile, logistica, e moltissime altre.

La collaborazione fra Image Line e Aei, Associazione economisti d'Impresa

L'informazione, disse Marx, è potere, e questa affermazione è sempre più vera ed attuale per il moderno imprenditore.

In passato solo le grandi società multinazionali erano in grado di disporre di informazioni di qualsiasi tipo e di diversa provenienza. Oggi anche una piccola impresa con oneri modestissimi può avere quanto le è necessario per programmare la produzione e per tutte le decisioni nella conduzione della azienda.

Per questo è nata la collaborazione con Image Line che con Q&A completa la gamma con notizie economiche e finanziarie.

L'approfondimento: tre sezioni per tre temi

Quipu e Accademia - rivista di AEI - Associazione Economisti d'ImpresaOgni due settimane, Agronotizie conterrà un approfondimento suddiviso in tre sezioni:

la prima ospiterà un editoriale su un tema generale di interesse di chi fa impresa;

la seconda tratta temi di economia aziendale, di marketing, di energia, di organizzazione del lavoro, di innovazioni, di politica economica;

la terza è realizzata in collaborazione con due importanti istituzioni pubbliche di ricerca.

L'Inea, Istituto nazionale di economia agraria, fornirà notizie sui costi di produzione ricorrendo ai bilanci della Rica (Rete italiana contabilità aziendale), strumento della Unione europea per il monitoraggio del settore agricolo. 

L'Ismea, Istituto studi del mercato agricolo, presenterà i dati sull'andamento delle quotazioni delle commodities e dei mercati future sia nazionali che esteri.

 

Un questionario per il check-up della tua azienda

AEI check up azienda agricolaQuesta sezione contiene un questionario che compilato ed inviato alla Aei consentirà all'imprenditore di ricevere una diagnosi sulla sua azienda. Essa in pratica indica se e come l'azienda produce o brucia ricchezza, come vengono remunerati i capitali fondiari ed agrari ed il lavoro impiegati e se e come è possibile migliorare produzioni, valore aggiunto e margini lordo e netto. Il questionario fa le veci del bilancio consuntivo, costruito sulla contabilità dei costi, a cui da secoli le imprese ricorrono per conoscere nei particolari la situazione della azienda, per fare programmi e per redigere il budget (bilancio di previsione). Con gli accordi internazionali noti come Basilea 1 e 2 le banche concedono il credito ordinario ed agevolato ormai solo ed esclusivamente analizzando la contabilità ed il bilancio. Anche l'Ue ha dovuto attenersi a queste norme per concedere aiuti alle imprese agricole.

Associazione Economisti d'Impresa

Per ulteriori informazioni: AEI - Associazione Economisti d'Impresa

E-mail: info@economisti.info - Web: www.economisti.info

Clicca qui per richiedere gratuitamente "Quipu & Accademia",
il periodico economico di informazione e cultura per le imprese

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AEI - Associazione Economisti d'Impresa

Autore: Associazione Economisti d'Impresa

Tag: finanziamenti economia agraria politica agricola

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.368 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner