TuttoFood, riferimento per le Pmi in vista dell'Expo 2015

L'evento di Fiera Milano si è chiuso con numeri in crescita (+35% i visitatori). Il presidente di UnionAlimentari, Bonaglia: 'L'attenzione per la dimensione piccolo/medio industriale e di nicchia deve essere un punto di forza'

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

tutto food.jpg

TuttoFood, supporto alle Pmi alimentari italiane

"Il successo di TuttoFood 2009, che si è chiuso da pochi giorni, lascia sperare che sia stata trovata la strada giusta nella ricerca di un evento fieristico italiano effettivamente funzionale alla piccola e media impresa alimentare oltre che alla grande multinazionale. L'evento deve mantenere, e se possibile rafforzare, questa connotazione: essere verticale, rigorosamente professionale e propedeutico alle necessità ed ai modelli di business dei tanti operatori di piccole dimensioni che hanno scelto TuttoFood: le potenzialità e la strategicità di questa manifestazione sono altissime soprattutto in funzione dell'Expo 2015". Renato Bonaglia, presidente nazionale di UnionAlimentari-Confapi commenta così i 4 giorni dell'evento milanese, ricordando come la partnership con Fiera Milano International nell'organizzazione e promozione dell'evento risalga al momento stesso della sua concezione.

Secondo i dati di Fiera Milano International, infatti, le aziende espositrici sono cresciute nella seconda edizione del 30% rispetto alla prima, come pure la superficie espositiva netta (pari a 38mila mq) con oltre 1.550 aziende aderenti; l'incremento dei visitatori ha registrato un vero record pari al 35%. Continua Bonaglia: "L'attenzione di TuttoFood per la dimensione piccolo/medio industriale e di nicchia deve essere un punto di forza rispetto al Cibus di Parma: i buyers presenti a Milano sono alla ricerca di produzioni d'eccellenza e di nicchia, che poi sono quelle proprie della piccola impresa agro-alimentare".

"La partnership tra TuttoFood e UnionAlimentari, attiva sin dalla prima edizione, intende rimarcare l'impegno della manifestazione - ha dichiarato Sandro Bicocchi, amministratore delegato di Fiera Milano International - quale supporto alle Pmi alimentari italiane, che rappresentano una parte fondamentale della filiera agro-alimentare del Paese. Effettivamente la varietà e la qualità dei prodotti esposti a TuttoFood 2009 rappresentano un asset straordinario per tutto il made in Italy". UnionAlimentari-Confapi ha partecipato a TuttoFood 2009 con uno stand proprio, accanto a quello del ministero delle Politiche agricole e forestali, esponendo le specialità di oltre 50 imprese associate e a loro volta espositori della manifestazione e organizzando gli incontri fra i buyers e gli imprenditori. UnionAlimentari ha proposto fin da subito un confronto con le aziende per far emergere le eventuali criticità e le pro poste per le prossime edizioni della manifestazione, in qualità di interlocutore privilegiato di Fiera Milano International.
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.859 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner