Interpoma, dalla placchetta fermarete alla macchina trinciatutto

Fiera internazionale specializzata per la produzione, conservazione e commercializzazione della mela. Bolzano, 6/8 novembre 2008

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Interpoma 08.jpg

Interpoma, tutto il mondo della mela

Interpoma è un luogo d’incontro unico per un di un settore di lunghissima tradizione. Dal 6 all’8 novembre 2008 nel quartiere fieristico di Bolzano sono attese oltre 250 aziende che operano nel settore della melicoltura ed imprese di livello mondiale provenienti da 15 Paesi esteri. Su una superficie di 18.000 metri quadrati sarà esposta la gamma più completa finora mai presentata di prodotti e servizi inerenti il settore della produzione, conservazione e commercializzazione della mela. Fiore all’occhiello dell’evento è il congresso internazionale “La mela nel mondo”.
Per chi opera nel comparto, la manifestazione è un appuntamento da non mancare e luogo ideale nel quale informarsi su tendenze, offerte e prodotti, concludere affari ed incontrare esperti di chiara fama. La gamma di prodotti e servizi in mostra è decisamente vasta: nuove varietà di mele, vivai, materiali ed accessori per l‘installazione di impianti, trattori, macchine per la cura e la difesa di piante e terreni, trinciatutto, macchinari per il raccolto ed il trasporto, impianti di refrigerazione, di misurazione e regolazione. Ed ancora: sistemi di trasporto interni, selezionatrici, carrelli elevatori, impianti e materiali d‘imballaggio.
In Fiera saranno rappresentate numerose organizzazioni ed istituzioni che operano nei vari settori di riferimento: il Centro di sperimentazione agraria e forestale di Laimburg, la società neozelandese HortResearch, il Consorzio delle cooperative ortofrutticole altoatesine V.O.G., la Cooperativa sociale agricola produttori della Val Venosta Vi.P., la Aste Frutta Alto Adige (FOS), la società Fruttunion che associa gli esportatori ed importatori di prodotti ortofrutticoli della Provincia di Bolzano, il Centro di Consulenza per la frutti-viticoltura dell’Alto Adige, la Libera Università di Bolzano, il Consorzio italiano vivaisti, il Consorzio Vivaisti Frutticoli Altoatesini, il Consorzio Vivaisti Frutticoli Trentini, l’Associazione produttori ortofrutticoli trentini APOT, l’Istituto Agrario San Michele all’Adige ed altri ancora.
Parteciperanno anche un ventina tra vivai e consorzi di vivaisti, nonché detentori di licenze di varietà di mele tra cui il gruppo GKE NV cui appartiene la varietà Kanzi (Nicoter) e Greenstar (Nicogreen), e la KIKU Srl. Le due società presenteranno le varietà e i cloni da rosa® Parsi© - una mutazione della Golden Delicious -, Fuji KIKU® Fubrax(S), un‘evoluzione della virus esente Fuji Kiku®8 Brak (S), nonché red cap® Valtod(S), il clone di sovra colore slavato della Red Delicious.
Saranno inoltre presenti aziende che trattano materiali ed accessori per l'installazione e la cura degli impianti di coltivazione. Frutstar presenterà agli operatori della fiera specializzata bolzanina una nuova placchetta fermarete, la Helios Srl una rete antigrandine al titanio che seppur molto resistente non compromette una buona filtrazione della luce.
La Moses Roith Werkzeuge proporrà accessori speciali tra cui il primo svettatoio a puleggia. La Fruitec, che opera principalmente nel settore della meccanizzazione in frutticoltura, presenterà un‘evoluzione della macchina per diradamento meccanico Darwin. L'azienda Sanoll esporrà un articolato marca Carraro, la cui elevata sicurezza è garantita da quattro freni a disco, ed il trattore Deutz Fahr Agroplus S. La Hermes Sas metterà in mostra la macchina trinciatutto Castor, il carro per la raccolta frutta Pluk-o-Trak, il sacco per la raccolta della frutta Tyrolbox. Ed infine: l‘azienda Pessl illustrerà un nuovo sistema di previsione del tempo, la MMM tech support sensori per il rilevamento di vari valori del terreno. Aderiranno alla Fiera internazionale bolzanina anche numerose aziende che operano nei settori della concimazione, degli agrofarmaci, dello stoccaggio della frutta tra cui Agrochimica, Agrofill, Alba Milagro, BASF, Bayer Cropscience, Belchim, Bms Micro-Nutrients, Du Pont, Gobbi, Manna Italia, Rohm and Haas, Agro Fresh, Syngenta.
Così il direttore di Fiera Bolzano Reinhold Marsoner asserisce: “La scorsa edizione ha superato ogni aspettativa registrando la presenza di quasi 10.000 operatori provenienti da 38 nazioni. Questo successo ha dato, a noi di Fiera Bolzano e ai nostri partner, una carica di entusiasmo in più nell‘organizzare l‘edizione 2008 della rassegna“.
Nel corso dei tre giorni di svolgimento di “Interpoma 08“ avrà luogo il congresso internazionale “La mela nel mondo“ che sarà ospitato nel centro congressi di Fiera Bolzano/Four Points Sheraton. Kurt Werth, esperto del settore e responsabile dell‘organizzazione del congresso, conferma: “Siamo riusciti ad invitare a Bolzano referenti del calibro di Philippe Binard della World Apple and Pear Association. Per avere informazioni dettagliate come quelle che verranno fornite nel corso del convegno bisognerebbe visitare tutte le zone di coltivazione di mele del mondo. Ed invece, più semplicemente, noi invitiamo in Alto Adige tutti coloro che operano nel mondo della mela. Alla scorsa edizione di “Interpoma“ erano rappresentate ben 38 nazioni.“
Oltre alle istituzioni ed organizzazioni locali e nazionali, saranno presenti associazioni internazionali tra cui la International Fruit Tree Association (I.F.T.A.), l‘Associazione delle regioni ortofrutticole europee A.R.E.F.L.H., Assomela ed Unaproa.

Fonte: Fiera Bolzano - Interpoma

Speciale: Melo

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.316 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner