Veronesi Spa: appuntamento a Qualypig!

Dal 17 al 19 aprile 2008, l'azienda veronese leader nella produzione di alimenti zootecnici esporrà a Qualypig a Cremona

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Veronesi-logo-ok.jpg
Il Gruppo Veronesi Verona Spa approda a Qualypig 2008, Salone della filiera della carne suina d'importanza nazionale, che si terrà a Cremona dal 17 al 19 aprile prossimi.
L'azienda veronese sarà presente con un proprio stand all'interno dell'area organizzata da Assalzoo(Associazione nazionale tra i produttori di alimenti zootecnici).
Il Gruppo Veronesi, forte di un bagaglio di competenze maturato nel corso di una lunga e storica tradizione, è oggi tra le più importanti aziende in Europa per il settore dell'alimentazione zootecnica e produzione delle carni. L'azienda vuole rafforzare l'alleanza con migliaia di allevatori italiani, ispirata alla fiducia reciproca, alla comune passione per la zootecnia e al rispetto degli animali, della terra, dell'uomo; desidera dialogare con gli allevatori ne condivide interessi e passioni per ricercare insieme idee e soluzioni sempre migliori.
E quale occasione può essere migliore se non quella di un'ulteriore punto d'incontro in ambito fieristico, come quello offerto da Qualypig?
All'interno dello stand Veronesi i visitatori potranno ottenere tutte le informazioni utili e, perchè no, dare altrettanto utili suggerimenti al team di Veronesi, che accoglierà i consigli da coloro che considera i suoi migliori collaboratori: gli allevatori.
Per le offerte di Veronesi Verona Spa inerenti il settore suinicolo, cliccate QUI, e intanto navigate nel nuovo sito internet aziendale, anch'esso al servizio degli allevatori, che collegandovisi potranno porre quesiti direttamente alla Veronesi Verona Spa compilando apposite schede.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.759 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner