Il drone, un'opportunità per il trattamento della piralide del mais

La giornata dimostrativa Trainagro si terrà il 10 ottobre prossimo a Codogno (Lo), ore 9.00 all'azienda agricola dell'Istituto tecnico agrario statale Itas "A. Tosi"

drone-droni-mais-by-ruslan-ivantsov-adobe-stock-750x500.jpeg

Codogno (Lo), 10 ottobre 2019
Fonte foto: © Ruslan Ivantsov - Adobe Stock

Il 10 ottobre 2019 si terrà a Codogno (Lo) la giornata dimostrativa Trainagro "Il drone, un'opportunità per il trattamento della piralide del mais" alle 9.00 all'azienda agricola dell'Istituto tecnico agrario statale Itas "A. Tosi"
nel viale Guglielmo Marconi n 60.

L'utilizzo dei droni in agricoltura è sempre più diffuso: consentono di monitorare accuratamente dall'alto lo stato delle coltivazioni, in modo da prevenire l'insorgenza di eventuali malattie e permettono di effettuare interventi mirati, circoscritti e più sostenibili. Vengono utilizzati con successo anche nella lotta biologica e integrata, ad esempio nel controllo della piralide del mais.

L'uso del Trichogramma brassicae è una valida alternativa alla difesa chimica e con l'avvento dei droni la sua distribuzione è possibile e agevole ovunque, anche negli appezzamenti di piccole dimensioni.

Nell'occasione della sesta giornata dimostrativa Zambelli Marco, consulente di Aermatica e tecnico del Consorzio agrario dell'Emilia, e Rossano e Roberto Remagni Buoli, della ditta Buoli Attilio Snc, illustreranno la loro esperienza di utilizzo del drone nella lotta alla piralide del mais, evidenziandone i punti di forza rispetto ai trattamenti tradizionali.

L'evento è patrocinato dal Collegio dei periti agrari e periti agrari laureati della provincia di Milano e agli iscritti verranno riconosciuti 2 Cfp.

L'incontro partecipa al programma di formazione professionale continua dei dottori agronomi e forestali: 0,312 Cpf. E' richiesta l'iscrizione tramite il Sidaf https://conafonline.it

Per informazioni e prenotazioni scrivere una mail a: francesca.bonello1@unicatt.it

Scopri i dettagli dell'incontro Il drone, un'opportunità per il trattamento della piralide del mais

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.132 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner