Il Mercato mondiale dei cereali e della soia

Dall'Anas le previsioni per i raccolti mondiali giugno 2010-maggio 2011

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Cereali 1_400.jpg

Per il frumento tenero si prevede una riduzione della produzione negli Stati Uniti, in Canada, in Cina, in Russia, nei Paesi dell’ex Unione Sovietica, in Ucraina e nel Kazakhstan. Dovrebbe invece registrarsi un aumento produttivo in Argentina, Australia e nei Paesi dell’Unione europea.

A livello mondiale la contrazione produttiva dovrebbe essere intorno all’1,15%. 

Per quanto riguarda il mais, i raccolti mondiali di mais dovrebbero essere in aumento (+3,26%). L’aumento produttivo dovrebbe interessare Stati Uniti, Cina, Ucraina e, sia pure in misura limitata (+0,52%) anche l’Unione europea. Sono invece previste delle contrazioni produttive in Brasile ed in Sud-Africa.  

Secondo le previsioni, i raccolti mondiali di orzo saranno in flessione del 3,9%. La contrazione produttiva interesserà tutti i Paesi maggiori produttori a livello mondiale. 

Per la soia è previsto un calo del 3,06% della produzione mondiale di soia. Dovrebbe diminuire la produzione di Stati Uniti, Argentina e Brasile. Previsto invece un aumento della produzione cinese.

 

Con la collaborazione delle Apa socie.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 213.967 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner