'Quali sementi per il futuro dell'agricoltura italiana?'

Convegno AIS - Associazione Italiana Sementi. Bologna, 29 marzo 2007

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Ais_200.jpg
Gli effetti della riforma del 2003, la brusca contrazione di alcune importanti colture e la prospettiva di nuovi assestamenti nella Politica Agricola Comune, insieme al mutevole scenario economico mondiale, invitano a riflettere sulle esigenze dell’agricoltura e del mercato italiano e come soddisfarle. L’impiego di sementi certificate e di qualità è l’elemento irrinunciabile su cui poggiano la tracciabilità e la sicurezza di tutte le produzioni agroalimentari. Con la relazione del presidente Bruna Saviotti e gli interventi programmati di rappresentanti della filiera, il dibattito organizzato da Ais, Associazione italiana sementi dal titolo "Quali sementi per il futuro dell'agricoltura italiana?" vuole essere un momento di riflessione e confronto sulla situazione attuale della produzione sementiera e sui contributi che la filiera può dare per assicurarsi una adeguata innovazione varietale, produttività e qualità.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 229.559 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner