Biometano, riconversione: prospettive per l'agricoltura

Il prossimo 10 luglio, ore 16.30, al Centro congressi della Fiera di Cremona

biometano-20190710.jpg

Cremona, 10 luglio 2019

Mercoledì 10 luglio 2019 è in programma il seminario gratuito "Riconversione a biometano: prospettive economiche e tecniche per l'agricoltura" al Centro congressi della Fiera di Cremona.

Il biometano può offrire un futuro di sostenibilità economica agli impianti di biogas esistenti, al termine del periodo incentivato, a condizione che si possa convertire l'alimentazione da una dieta basata su biomasse coltivate, ad una dieta centrata su sottoprodotti e scarti agricoli, condizione necessaria per ottenere la qualifica di biometano avanzato.

Diversi sono gli elementi che incidono sulla scelta dell'impianto: le matrici utilizzate, le tecnologie di upgrading e la commercializzazione del prodotto finito sono aspetti fondamentali per un corretto business planning.

Durante il seminario verrà offerta una prospettiva sul biometano in agricoltura, anche alla luce delle proposte del mondo dei carburanti per il biometano.
 

Programma

L'evento avrà inizio alle 16.30 in piazza Zelioli Lanzini n 1 e vedrà i seguenti interventi:

Piero Mattirolo, Agroenergia - Le prestazioni ambientali e la sostenibilità al centro delle nuove politiche europee di incentivazione

Christof Erckert, Bts - La certificazione della sostenibilità del biometano e i suoi impatti tecnici

Carlo Ramaschi, Serravalle Energia - Il passaggio dal biogas al biometano: impatti organizzativi nella prospettiva di un imprenditore agricolo

Davide Zecchini, Sapio - Sapio interlocutore unico: dalla produzione di biometano alla sua distribuzione

Marco Pezzaglia, Consorzio italiano biogas - Come e quando riconvertire a biometano impianti biogas esistenti?

Andrea Chiabrando, Consorzio Monviso Agroenergia - Proposte per un aggiornamento del decreto biometano.
 
 
Per partecipare all'evento è possibile registrarsi gratuitamente a questo link

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.639 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner