Scendono in campo gli 'Mf 3600' nelle loro quattro differenti versioni

Trattori specializzati - 'Globalizzati 100%' - PDF da scaricare in collaborazione con Macchine Trattori

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Massey Ferguson, Editoriale Orsa Maggiore
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

macchine-trattori-maggio-2009-massey-trattori-3600.jpg

Il marchio è inglese, i motori sono finlandesi e i carri italiani. I Massey Ferguson 'Mf 3600' riassumo le migliori competenze dei migliori tecnici di settore e non a caso avanzano ambizioni di vendita di livello europeo

 

Lanciati nel 2008 i Massey Ferguson 'Mf 3600' si proposero quali specializzati connotati da una chiara e dichiarata impronta mediterranea in quanto progettati guardando ai mercati italiano, spagnolo e francese. Mentre in Francia e in Spagna non hanno però trovato rivali locali e quindi hanno potuto misurarsi ad armi pari con i loro diretti avversari, in Italia sapevano che avrebbero dovuto far fronte a una concorrenza più reattiva e dinamica in quanto costituita da specializzati prodotti in loco e forti di grandi tradizioni.

Proprio per questo motivo Massey non è stata avara in termini di gamma e di possibilità di personalizzazione, con la prima che si basa su quattro motorizzazioni e altrettanti allestimenti e le seconde che permettono di configurare il trattore in maniera conforme a ogni singola e specifica esigenza di lavoro. Ne sono derivate macchine ad ampio spettro di utilizzo, in grado di far spaziare la propria presenza dai vigneti stretti al campo aperto facendo fronte sia a lavorazioni specifiche sia ad attività di manutenzione e di trasporto.

Veri e propri jolly quindi, che Massey Ferguson ha voluto far toccare con mano alla loro potenziale utenza organizzando fra la fine di aprile e la prima settimana di luglio un tour nazionale articolato su sei tappe che ha percorso l'intera Penisola concretizzandosi a titolo di evento là dove gli specializzati sono i trattori di maggior utilizzo. Gli operatori di settore hanno così potuto provare i vari mezzi impegnandoli nel loro ambito più congegnale constatando anche come la differenza fra le diverse serie, la 'V', la 'S', la 'F' e la 'Standard' sia essenzialmente giocata su assali e gommature, gli elementi che più incidono sulla larghezza minima e che quindi condizionano la funzionalità operativa della singola macchina. (...)

 

 

L'articolo continua nel pdf allegato

(vedi on line, in alto a destra)

Tratto da Macchine Trattori - Maggio 2009

in collaborazione con Editoriale Orsa Maggiore

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.852 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner