Premio Filippo Re, ecco i finalisti

Andrea Fiorini, Livia Paleari e Anna Panozzo saranno i protagonisti della premiazione che si terrà lunedì 11 ottobre 2021

premio-filippo-re-20211007-evento-premiazione.jpg

La cerimonia di premiazione si terrà l'11 ottobre 2021

Si è tenuto lo scorso 6 ottobre il webinar di presentazione degli elaborati dei finalisti del Premio Filippo Re, il riconoscimento ideato da Accademia Nazionale di Agricoltura e Image Line che premia articoli e studi originali in campo agronomico di giovani under 40, quest'anno dedicato al rapporto tra agricoltura e ambiente.

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo lunedì 11 ottobre in occasione dell'inaugurazione del 214° anno accademico con la prolusione del professore Riccardo Valentini, premio Nobel per la pace nel 2007, sul ruolo delle foreste per raggiungere la carbon neutrality del paese.

I finalisti: Andrea Fiorini, Livia Paleari, Anna Panozzo

Andrea Fiorini, phd alla Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, con "Combining no-till with rye (Secale cereale L.) cover crop mitigates nitrous oxide emissions without decreasing yield".
L'articolo rivela il potenziale della non lavorazione, no-till, abbinata all'impiego di colture di copertura, cover crop, per aumentare il sequestro di carbonio nel suolo, mitigare le emissioni di protossido di azoto e mantenere o aumentare la resa di colture come mais e soia, in un'ottica di adattamento dell'agricoltura e contemporanea mitigazione del cambiamento climatico.

Guarda il video di presentazione di Andrea Fiorini


Livia
Paleari, phd al Dipartimento di Scienze Politiche e Ambientali all'Università degli Studi di Milano, con "May smart technologies reduce the environmental impact of nitrogen fertilization? A case of study for paddy rice".
Nello studio presentato è stata sviluppata una metodologia basata su tecnologie smart che permette di ottimizzare la gestione della concimazione azotata, intervento fondamentale per la produttività della coltura ma anche per la sostenibilità economica ed ambientale dell'attività agricola, con un focus particolare sul riso come caso studio.

Guarda il video di presentazione di Livia Paleari


Anna Panozzo
, phd al Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente Università degli Studi di Padova, con "Morphology, phenology, yield, and quality of durum wheat cultivated within organic olive orchards of the mediterranean area".
La pubblicazione presenta i risultati di un progetto quadriennale che ha valutato l'interesse di un sistema agroforestale in cui la coltivazione dell'olivo e del frumento duro sono consociate. Tra gli obiettivi della pubblicazione vi è indagare se la presenza di filari alberati crei un microclima favorevole all'accrescimento del frumento, oltre a quello di determinare gli effetti del sistema agroforestale su morfologia, fenologia e resa del frumento, indagando la variabilità genetica in risposta all'agroforestry.

Guarda il video di presentazione di Anna Panozzo


Il premio

Sono arrivati da tutta Italia i paper scientifici che hanno partecipato al bando del Premio Filippo Re. Giunto alla seconda edizione, il premio vuole promuovere la costante evoluzione del ruolo dell'agricoltura per il paese e diffondere una sempre maggiore conoscenza e consapevolezza delle interazioni del settore primario con le dinamiche economiche, sociali, ambientali e territoriali.

Il riconoscimento è nato dalla collaborazione tra Accademia Nazionale di Agricoltura e Image Line, l'azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni digitali per l'agricoltura con trent'anni di esperienza e una community di operatori agricoli di oltre 240mila utenti. Scopo dell'azienda faentina è quello diffondere cultura del "coltivato in Italia" (il più sano, sicuro e sostenibile) per valorizzare e tutelare l'agroalimentare made in Italy, ma anche ispirare scelte consapevoli, ed è per questo che l'azienda ha messo a punto un network di portali web per l'agricoltura, web application, servizi cloud, raccolte di opere scientifiche e database professionali.


Image Line e l'Accademia Nazionale di Agricoltura intendono creare sempre più spazi di conversazione fra imprenditori del settore agricolo e agroindustriale, rinnovando le forme di divulgazione.


Ilsa sponsor della seconda edizione del Premio Filippo Re

Sponsor del premio è Ilsa, azienda attiva nella produzione di biostimolanti e prodotti ad azione specifica, concimi organici e organo minerali, solidi e liquidi per l'agricoltura.

"Noi di Ilsa crediamo in un modello di agricoltura sostenibile che permetta di soddisfare contemporaneamente le esigenze sociali, ambientali ed economiche della collettività. Questa idea di agricoltura è realizzabile applicando le nuove conoscenze scientifiche e trasformandole in innovazione di processo e di prodotto. L'abbiamo chiamata ‘The Green Evolution' ed è molto di più di un semplice e nobile proposito" ha detto Nicola Farina sales marketing and communication director di Ilsa.

"L'intensa e continua attività di ricerca ha permesso alla nostra azienda di sviluppare e produrre fertilizzanti e biostimolanti di nuova generazione, efficaci a bassi dosaggi e compatibili con l'esigenza di proteggere e migliorare l'ambiente. Ed è per questo che quando ci è stato proposto di sponsorizzare Il "Premio Filippo Re - Ambiente-Economia-Territorio-Società, che quest'anno sarà assegnato ad una pubblicazione scientifica sull'impatto del settore agricolo sul sistema ambientale nazionale, abbiamo aderito con entusiasmo perché è perfettamente coerente con la nostra idea di agricoltura" ha concluso Farina.

Guarda il video di Ilsa


 
Questo articolo è stato modificato dopo la pubblicazione: è stato corretto il titolo dello studio di Andrea Fiorini