Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

A San Francisco il meglio dell'innovazione AgTech

Il 20 e 21 marzo 2018 si terrà a San Francisco il World Agri-Tech Innovation Summit, l'evento dedicato all'innovazione in agricoltura che riunisce investitori, aziende, startup e farmer da tutto il mondo

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

world-agri-tech-innovation-summit-usa-marzo-2018.jpg

San Francisco, 20-21 marzo 2018 e Londra, 16-17 ottobre 2018

Agricoltura di precisione, robotica, genetica, benessere animale e difesa. Sono questi alcuni degli argomenti che saranno trattati durante il World Agri-Tech Innovation Summit, l'evento dedicato all'innovazione in agricoltura di cui AgroNotizie è media partner. Nella due giorni di San Francisco (20-21 marzo) 600 tra aziende, startup, investitori, ricercatori e agricoltori si incontreranno per discutere delle tecnologie nascenti e di quelle che stanno per sbarcare nelle aziende agricole di tutto il mondo.

La California è il centro dell'innovazione in agricoltura a livello mondiale. Nella Bay Area, che comprende sia San Francisco che cittadine note come Mountain View o Cupertino, si incrociano professionisti, investitori e un settore agricolo altamente sviluppato. E' quindi il luogo ideale per parlare del futuro dell'agricoltura.

Durante il World Agri-Tech Innovation Summit ci saranno diverse conferenze e tavole rotonde, con l'intervento di alcuni tra gli imprenditori più visionari del settore. Come Matt Barnard, di Plenty, la più importante vertical farm del mondo. O Charles Baron, di Farmer business network, la piattaforma digitale di condivisione dati che migliaia di agricoltori negli Usa utilizzano per imparare dai 'vicini' a fare meglio. Ma ci saranno anche Cameron Holbrook, di Amazon web service. Molte grandi aziende che non vengono dall'agricoltura, come ad esempio Google, stanno infatti guardando al settore primario per i propri investimenti. E poi ci sarà William Buckner, della Fondazione Nobel.

Oltre alle tavole rotonde e alle conferenze ci sarà spazio anche per le startup. Sono previsti infatti tre Technology Showcase nei quali i giovani imprenditori potranno presentare agli investitori in sala le loro proposte. Sarà anche annunciato il vincitore del Radicle Challenge, un premio da 250mila dollari per la startup più innovativa.

Ma di cosa si parlerà durante il World Agri-Tech Innovation Summit? Le tavole rotonde saranno incentrate sull'innovazione al servizio dell'agricoltura e dei consumatori. Si discuterà di miglioramento genetico, precision farming, big data, sensori. Ma anche di microbioma del terreno, di sostenibilità delle produzioni, di robotica e difesa.

Tra i partner del summit aziende del calibro di Bayer, Dow AgroSciences & DuPont Pioneer, BASF Crop Protection, Cambridge Consultants, Conservis, Inocucor, Iteris, Koch Agronomic Services, Lazard, Monsanto, Morrison Foerster, Pivot Bio, Precision Biosciences, Trimble and STK Bio-Ag Technologies e Trimble.

Vuoi ottenere uno sconto di 200$ sul biglietto d'ingresso al World Agri-Tech? Usa il codice AGN200 riservato ai lettori di AgroNotizie in questa pagina.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner