Confagricoltura: "Coltiviamo agricoltura sociale"

Tre i premi del concorso organizzato da Onlus Senior e Confagricoltura. In questa edizione anche un premio dedicato alle zone del sisma

anziano-anziani-agricoltura-sociale-by-robert-kneschke-fotolia-750.jpeg

I premi avranno un valore complessivo di 120mila euro
Fonte foto: © robert kneschke - Fotolia

Confagricoltura e Onlus Senior - L’Età della Saggezza per la seconda edizione di 'Coltiviamo agricoltura sociale' hanno arricchito la dotazione finanziaria del concorso.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere e valorizzare i progetti delle aziende agricole e delle cooperative sociali, con particolare riferimento alla solidarietà tra le generazioni, all’assistenza sociale e sociosanitaria dei gruppi svantaggiati, alla tutela dei diritti civili e all’inclusione di chi vive nelle zone rurali.
 
Quest’anno i premi saranno tre (ognuno da 40mila euro) e uno riguarderà esclusivamente le zone terremotate, nella sezione 'Coltiviamo agricoltura sociale… per ricostruire'.
Per i vincitori, oltre al premio in denaro, tre borse di studio per il 'master di Agricoltura sociale' presso l’Università di Roma Tor Vergata.
 
"Sostenere l’agricoltura sociale – ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansantisignifica riuscire a favorire e accompagnare lo sviluppo di attività imprenditoriali in grado di coniugare la sostenibilità con l’innovazione. L’agricoltura produce beni tradizionali ed è attenta ai bisogni dei più deboli. Anche per questo abbiamo voluto includere iniziative di agricoltura sociale nelle zone terremotate".
 
"Sosteniamo questa iniziativa perché siamo convinti che inclusione sociale e sostenibilità ambientale apportino valore economico per le imprese che le attuano, ma anche elementi fondamentali per uno sviluppo equilibrato - ha evidenziato il responsabile marketing Banca dei territori Intesa Sanpaolo Andrea Lecce - La particolare attenzione verso le aree terremotate accresce poi la nostra considerazione verso il concorso promosso da Confagricoltura".
 
Confagricoltura ricorda che le proposte potranno riguardare il potenziamento e lo sviluppo di servizi socioeducativi e socioassistenziali già esistenti, la sperimentazione di nuovi, la costruzione di reti e partenariati tra i diversi attori territoriali.
I progetti dovranno essere presentati entro il 15 ottobre 2017.
Verranno inseriti sulla piattaforma internet dedicata e votati dal pubblico attraverso il web.

"Questo strumento – ha dichiarato il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina - rappresenta un importante riconoscimento per le migliaia di esperienze agricole che hanno come punto di riferimento fondamentale la tutela della persona e della sua dignità. L'agricoltura sociale è soprattutto uno strumento di riabilitazione e inclusione".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.638 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner