Conservazione dell'acqua e del suolo

Istituito un master internazionale dall'Università di Bologna e la Washington State University. Iscrizioni entro il 31 dicembre

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

acqua-corso-irrigazione-diga-by-igor-kolos-fotolia-750x559.jpg

Le domande devono essere presentate entro il 31 dicembre
Fonte foto: © Igor Kolos - Fotolia

Acqua e territorio sono le più preziose risorse dell'ambiente. Da un lato la crescita della popolazione e la siccità stanno riducendo le risorse idriche, dall’altro la cattiva gestione delle acque (anche in eccesso) e dei terreni, causano la degradazione dell’habitat naturale e possono impattare molti sistemi ambientali.
L'Università degli Studi di Bologna e la Washington State University (Usa), note a livello internazionale per le loro ricerche e per i programmi accademici, hanno istituito un master internazionale che include lo scambio di studenti e porta al conferimento del diploma e del titolo di Master of science in land and water conservation. Per sviluppare un programma integrato multidisciplinare, idrologi, ingegneri ambientali, agronomi, geologi, meteorologi, esperti in informatica, manager esperti nel settore delle risorse ambientali saranno i docenti nel loro campo di specializzazione. Essi forniranno lezioni teoriche e applicazioni pratiche, con stage in campo su casi di studio reali.

Per l'ammissione è richiesta una laurea di 5 anni nelle discipline correlate all’argomento. Il master avrà la durata di un anno da febbraio 2014 a marzo 2015; gli studenti dovranno trascorrere un semestre di stage o alla Washington State University o alla Florida University, per completare la loro formazione. Le lezioni saranno in inglese all’Università degli Studi di Bologna e alle Università partner.
Le iscrizioni devono essere fatte entro il 31 dicembre, seguendo le istruzioni sul sito di Unibo.

Scarica la locandina in formato .Pdf

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.258 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner