"Acqua e territorio", tutto pronto per la premiazione

Al PalaErt di Mirandola (Mo) si terrà il 14 maggio l'evento conclusivo del concorso in segno di solidarietà con le comunità colpite dal sisma

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

urber-acqua-territorio.jpg

La premiazione si terrà a Mirandola(Mo) il 14 maggio 2013

Si avvicina il gran finale della quinta edizione di “Acqua e territorio”: appuntamento martedì 14 maggio alle 11.30 al PalaErt di Mirandola (Mo). La premiazione delle classi vincitrici del concorso, bandito da Urber, Unione regionale delle bonifiche Emilia-Romagna, in collaborazione con i Consorzi di bonifica, quest'anno si svolgerà in un centro che fa parte di un comprensorio duramente colpito dagli effetti disastrosi del terremoto dello scorso anno. L'Urber vuole dimostrare la propria solidarietà e vicinanza a questa comunità e a tutte quelle del territorio regionale vittime di calamità naturali in quest'ultimo periodo, dando vita ad una giornata di gemellaggio tra i bambini di tutta l’Emilia-Romagna uniti dai valori comuni della salvaguardia dell'ambiente e della tutela di un bene prezioso come l'acqua.

Il concorso intende sensibilizzare le giovani generazioni su queste tematiche attraverso la realizzazione di progetti multimediali ed è riservato agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado pubbliche e private. Quest'anno il tema scelto dall’Urber, "Acqua per crescere", ha avuto come obiettivo l'individuazione del rapporto tra il giovane e l'acqua all'interno del processo della crescita. La giuria premierà gli elaborati divisi in due sezioni: quella riservata ai cortometraggi in cui le classi, mediante la produzione di un video di massimo due minuti, hanno raccontato la loro relazione collettiva con l’acqua e quella inerente gli slogan, dove le scolaresche hanno manifestato la loro creatività confezionando un messaggio che esprimesse al meglio il valore della risorsa acqua. Premi speciali saranno inoltre conferiti per il miglior slogan realizzato individualmente da un singolo alunno di scuola elementare e da uno di scuola media inferiore.

L'edizione di quest’anno di “Acqua e territorio” ha ottenuto già un grande successo di partecipazione; ben 40 classi, provenienti da ogni parte della regione: da Pontenure (Pc) a Porotto (Fe), a Cesena, Parma e la stessa Mirandola. La commissione del concorso ha visionato una dozzina di elaborati multimediali e altrettanti slogan per un totale di oltre 30 lavori presentati. I ragazzi hanno mostrato sensibilità verso lo sviluppo di un tema delicato come quello dell'acqua, utilizzando in modo creativo e coinvolgente le differenti tecniche dell'elaborazione visiva (video ed immagine) e quelle legate alla sfera emotiva e testuale.
La cerimonia di premiazione vedrà la partecipazione dell’attore-animatore delle bonifiche Lorenzo Bonazzi che racconterà ai presenti il ruolo dei Consorzi e le loro funzioni specifiche dall’Appennino al Po.
Un ricco programma naturalistico attende infine i ragazzi nel pomeriggio, con una visita all'oasi cava di San Matteo a Medolla (Mo); le scolaresche saranno accompagnate da esperti in un percorso guidato di circa un’ora. Il rientro a scuola avverrà per tutte le classi entro le 16,30.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.669 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner