Pac, accolte dall'Europarlamento le 4 proposte dell'Anga

Nicola Motolese, presidente dei giovani di Confagricoltura, riporta soddisfazione dall'incontro con Paolo De Castro

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agricoltore-campo-grano-giovane-250.jpg

“Apprezziamo molto l’emendamento, contenuto nella prima posizione ufficiale del Parlamento europeo sulla riforma della Pac dopo il 2013, che prevede numerose misure a favore del ricambio generazionale in agricoltura”. 

Lo ha detto il presidente dell’Anga-Confagricoltura, Nicola Motolese che con una delegazione dell’Associazione, ha incontrato a Bruxelles il presidente della commissione Agricoltura al Parlamento europeo, Paolo De Castro, a cui ha consegnato un circostanziato documento di proposte per il futuro della Politica agricola comunitaria. Motolese ha in seguito avuto una serie di incontri con alcuni europarlamentari, a cui ha illustrato gli orientamenti espressi nel documento. 

“L’Europa non può fare a meno dell’agricoltura e la Politica comunitaria di settore, va preservata e rafforzata dando spazio ed opportunità alle imprese agricole condotte da giovani - ha sottolineato il presidente dell’Anga - indicando le quattro richieste dei giovani imprenditori di Confagricoltura: un budget da destinare all’agricoltura europea adeguato agli ambiziosi obiettivi che gli vengono posti; un primo pilastro forte a favore delle imprese agricole europee ed in particolare di quelle dei giovani agricoltori; un pacchetto di misure specifiche a sostegno delle nuove generazioni all’interno della politica di sviluppo rurale; un ventaglio di misure di mercato per fronteggiare la volatilità dei prezzi ed assicurare un reddito stabile".

E Nicola Motolese ha voluto aggiungere una ulteriore raccomandazione: “Dal momento che non è agevole ridurre la volatilità dei mercati, sarà importante adottare nuovi strumenti agevolati di assicurazione che consentano maggiore stabilità ai redditi agricoli”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.469 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner