Anbi, solidarietà al mondo della Bonifica calabrese

Massimo Gargano, presidente Anbi, lancia un messaggio a Grazioso Manno dell'Unione Regionale Bonifiche Calabria in continua lotta con la criminalità

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Massimo-Gargano-presidente-ANBI.jpg

Massimo Gargano, presidente nazionale Anbi

Presente nel cosentino per partecipare ad una puntata della trasmissione Rai 'Linea Verde', il presidente dell’Anbi-Associazione nazionale bonifiche e irrigazioni, Massimo Gargano, torna sulle gravi minacce, di cui è vittima, da qualche tempo, Grazioso Manno, presidente dell’Unione Regionale Bonifiche Calabria.

“Approfitto della mia presenza in questa ospitale regione per testimoniare la vicinanza dei Consorzi di bonifica italiani a Grazioso Manno, impegnato in una difficile battaglia per la legalità e la trasparenza. Il mondo della Bonifica è fatto di persone, profondamente legate al proprio territorio e Manno vede nell’affermazione del diritto, un indispensabile elemento di riscatto per le genti calabresi. Per questo, ci preoccupano molto i timori espressi pubblicamente per l’incolumità sua e dei suoi familiari. Ci appelliamo quindi alle Autorità competenti, affinchè gli siano garantite le condizioni di sicurezza indispensabili per poter continuare il suo pluriennale impegno in favore delle genti di Calabria, per la costruzione di nuove occasioni di sviluppo, lontano da violenze, abusi e prevaricazioni”. 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.269 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner