Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

A ottobre Bondeno (Fe) diventa il paradiso del pane

Torna Panarea, la rassegna dedicata ai prodotti a base di farina. Progetti, iniziative e convegni per fare il punto del comparto del frumento italiano

cesto di pane light.jpg

Un cesto del tipico pane ferrarese

Si svolgerà a Bondeno nei fine settimana dall'1 al 3 e dall'8 all'11 ottobre l'undicesima edizione di Panarea, la rassegna dedicata ai prodotti a base di farina, tipici della cucina italiana: pane, pizza, piadina, pasta e pasticceria.

"Con questo appuntamento il locale si apre al globale. Nasce così e si sviluppa il concetto di glocal, ovvero – come spiega l'esperto di marketing agroalimentare Adriano Facchinil'interpretazione della relazione sempre più determinante tra la riscoperta e la valorizzazione del locale coniugata con il respiro globale dell'innovazione universale".

Panarea, che nasce dal mondo agricolo, si pone l'obiettivo di presentare l'agricoltura in modo diverso, proponendo idee innovative e spunti per affrontare mercati, che in questo ultimo decennio risultano profondamente cambiati. Fin dalla prima edizione il primo argomento affrontato è stata la valorizzazione dei prodotti nostrani, nel caso specifico del pane fatto con farine ottenute da frumento italiano.

Tra i tanti progetti nati da Panarea in un decennio di manifestazioni, si può prendere ad esempio il più famoso: il pane nostrano impiegato da McDonald, ora McItaly, fatto con un grano dagli elevati parametri qualitativi. E proprio la provincia di Ferrara risulta il principale fornitore, dopo aver sostituito i grani australiani e canadesi.

Panarea si propone come laboratorio ideale per far nascere idee innovative anche grazie a un ricco ed originale programma di convegni che permette il confronto costruttivo tra gli operatori del mondo agricolo e dell'industria.

Nell'undicesima edizione verranno affrontate principalmente tematiche riguardanti la tecnica ed il mercato. Il primo incontro pubblico in ordine di tempo si svolgerà il 1 ottobre in occasione dell'inaugurazione (presso la Sala Centro 2000 di Bondeno alle ore 17,30): avrà come ospite d'onore Giovanni Rana, leader non solo della pasta fresca, ma recentemente anche imprenditore nel campo della ristorazione.

Il 2 ottobre, sempre nella stessa location, si parlerà di 'Cereali: dalla tecnica al mercato' in cui interverrà il presidente dell'Unima Aproniano Tassinari, dedicato agli agricoltori ed ai contoterzisti del territorio. Tra gli interventi, P. Meriggi, della Horta Srl, spin off company dell'Università del Sacro Cuore di Piacenza si occuperà di 'Granoduro.net, un esempio di assistenza tecnica interattiva'. N. Gardinale, dirigente del Consorzio agrario di Ferrara, presenterà il bilancio del raccolto 2010, mentre N. Casagrandi, esperto di cereali, parlerà delle problematiche agronomiche del frumento. Infine A. Cagnolati, amministratore delegato della Grain Services, si occuperà di delineare problematiche e trend del mercato dei cereali.

Il 9 ottobre presso l'oasi di Settepolesini è stato organizzato un incontro dal titolo 'La filiera dei cereali: aziende, persone e progetti a confronto'. All'incontro interverranno alcune tra le più importanti industrie della filiera del frumento italiano (mulini, pastifici, panifici…) .Animerà l'incontro Paolo Bruni, presidente Cogeca. Seguirà l'anteprima della presentazione e degustazione del vino 'Rosso Zarda', prodotto da uve Cabernet e Sauvignon, prima vendemmia 2009.

Per scaricare il programma in pdf dell'evento clicca qui.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner