Botrite e marciume acido: la risposta è Serenade Aso

La soluzione proposta da Bayer ai viticoltori, anche biologici, è di origine naturale e consente di controllare i patogeni con meccanismi d'azione specifici, risultando quindi un eccellente strumento antiresistenza

Contenuto promosso da Bayer
serenade-aso-fonte-bayer1.jpg

Bayer e Serenade Aso, contro botrite e marciume acido

Fra i patogeni fungini che affliggono la vite spicca la botrite, malattia capace di danneggiare non solo le produzioni dal punto di vista quantitativo, bensì anche qualitativo, conferendo pessimi sapori e odori al vino. A questa si sovrappongono spesso i cosiddetti marciumi acidi, ad aggravare ulteriormente la situazione. Infine, tali proliferazioni aprono la strada anche alla presenza di micotossine. Ergo, va sbarrata la strada alla botrite nel modo più efficace possibile, consci anche della facilità che questo patogeno mostra nel diventare resistente alle diverse sostanze attive, se queste non vengono saggiamente alternate fra loro. 
   
Per il controllo di botrite e marciume acido Bayer mette in campo Serenade Aso, una soluzione di origine naturale, quindi autorizzata anche in agricoltura biologica, atta ad assicurare una difesa della vite efficace e completa.

Leggi l'articolo con le proposte di Bayer di origine naturale
 

Serenade Aso: proposta concreta

Serenade Aso è un fungicida di origine naturale a base di Bacillus subtilis, un batterio naturalmente presente nei suoli di tutto il mondo. I ricercatori hanno isolato un ceppo particolare, il QST 713, che si è distinto per la sua spiccata efficacia contro botrite e marciume acido.
Serenade Aso è in grado di prevenire lo sviluppo della botrite e l'insorgenza del marciume acido attraverso tre modalità di azione:
 
  • Il batterio produce composti fungicidi e battericidi che demoliscono la parete cellulare dei patogeni, causandone la morte;
  • Le spore di Bacillus subtilis competono per spazio e fonti nutritive con i microrganismi indesiderati, impedendo che si insedino sui tessuti vegetali;
  • Serenade Aso innesca le difese endogene della pianta e le risposte fisiologiche, migliorando la resistenza a funghi e batteri.

Per le aziende che seguano disciplinari di agricoltura biologica, Bayer consiglia l'impiego di Serenade Aso in tre momenti chiave del ciclo biologico della vite:
  • in fioritura, con l'obiettivo di scongiurare le infezioni latenti che si sviluppano a carico dei fiori e che rappresentano una fonte di inoculo per le infezioni successive;
  • in prechiusura, in modo da difendere le parti interne del grappolo che una volta serrato non sono più raggiungibili;
  • da invaiatura a pre-raccolta, quando le bacche in maturazione sono maggiormente suscettibili sia alla botrite che al marciume acido.


Guarda l'intervista a uno degli utilizzatori di Serenade Aso