Psr Molise, una doppietta di pagamenti da 7,5 milioni di euro

Agea ha liquidato una prima tranche dell'indennità compensativa sin dalla scorsa settimana e dalle prossime ore ne è attesa una seconda, insieme a bonifici su altre misure a superficie

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

banconote-monete-soldi-by-stockpics-by-adobe-stock-750.jpeg

L'assessore Cavaliere sottolinea che ultimamente sono stati risolti problemi che negli anni scorsi avevano rallentato i pagamenti
Fonte foto: © stockpics - Adobe Stock

Agea sta effettuando in questi giorni pagamenti per oltre 7,5 milioni di euro sul Programma di sviluppo rurale Molise 2014-2020. Lo ha reso noto il 19 giugno scorso - con una nota stampa - l’assessorato all’Agricoltura della Regione Molise. Si tratta di una mole di pagamenti ingente per il programma della Regione Molise, che brilla per procedure snelle e per aver già raggiunto, anche quest’anno, il target di spesa del Fondo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale già a marzo e che a fine aprile – ultimo dato ufficiale Agea reso noto da Rete rurale nazionale – presentava un avanzamento di spesa pari al 54,41% del budget.

Secondo l’Autorità di gestione del Psr di Campobasso, Agea ha liquidato con procedura automatizzata più di 4 milioni di euro a favore di oltre 1100 aziende agricole molisane che, stanno già in queste ore ricevendo gli accrediti sui propri conti bancari. Liquidità che riguardano nel dettaglio la misura 13 del Psr Molise 2014 -2020, ed in particolare l'indennità compensativa per le aree montane.

Inoltre, la struttura dell'assessorato ha autorizzato il pagamento per la settimana corrente di altri elenchi, in procedura manuale, per ulteriori 3 milioni e mezzo di euro che invece fanno riferimento a: misura 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali”, misura 11 “Agricoltura biologica” e di nuovo la misura 13 “Indennità a favore di zone soggette a vincoli naturali o altri vincoli specifici”.

"Notizie che in questo periodo - commenta l'assessore regionale alle Politiche agricole, Nicola Cavaliere - valgono doppio, perché mai come ora le aziende hanno assoluto bisogno di ossigeno per affrontare con minor affanno e preoccupazione un futuro reso incerto dalla grande crisi globale".
"Sono soddisfatto - aggiunge - perché l'azione di risoluzione dei problemi che negli anni passati avevano rallentato i pagamenti alle imprese procede ormai spedita e la liquidazione delle domande avviene con maggiore velocità ed efficienza. Non è certo il caso di sedersi sugli allori, - chiarisce l'assessore - permangono criticità, per fortuna limitate, da superare e l'obiettivo è comunque migliorare e migliorarsi sempre".
"Ma i numeri - conclude Cavaliere - parlano chiaro e da questi numeri e dallo spirito di squadra messo in campo dobbiamo ripartire per difendere e rilanciare l'agricoltura molisana".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AgroNotizie

Autore:

Tag: psr sviluppo rurale aiuti diretti reddito agricolo politiche regionali

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.697 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner