E' on line il nuovo portale www.giovaneimpresa.it

Presentato dal ministro della Gioventù Giorgia Meloni. Alla conferenza stampa interventi di Motolese, Guidi e Galimberti

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

sito_giovane_impresa.it.jpg

"Il nuovo portale www.giovaneimpresa.it è più di un semplice sito, è il risultato di un lavoro colossale che ha permesso di raccogliere e rendere fruibili tutte le informazioni utili e necessarie ad i giovani tra i 18 ed i 35 anni intenzionati ad avviare una nuova impresa". Lo ha detto il ministro della Gioventù Giorgia Meloni durante la conferenza stampa di presentazione del portale, realizzato dal Cattid, Centro per le applicazioni della televisione e delle tecniche di istruzione a distanza, dell'Università La Sapienza di Roma, e frutto della collaborazione tra il ministero e le strutture giovanili delle associazioni imprenditoriali.

"Vogliamo costruire - ha concluso il ministro - un'Italia in cui chiunque abbia un'idea economicamente interessante possa provare a realizzarla e questo sito è un ottimo strumento per raggiungere questo obiettivo". 

"Molti giovani - ha spiegato il presidente Confcommercio giovani imprenditori Paolo Galimberti - non hanno trovato sbocco nel mondo del lavoro e, di conseguenza, in quello dell'impresa. L'importanza di questa iniziativa sta nel puntare sui giovani e stimolarli a fare impresa per far crescere il Paese". 

A queste parole ha fatto seguito l'intervento di Nicola Motolese, presidente dell'Anga-Associazione nazionale giovani agricoltori di Confagricoltura, che ha sottolineato che: "Il portale è uno strumento molto utile, in quanto favorisce lo sviluppo di imprese condotte da giovani, la cui presenza nelle campagne è sempre più rara". 

"Attualmente - ha aggiunto Motolese - il rapporto tra gli agricoltori over 65 e quelli under 35 è di 13 a 1 e la dinamica degli ultimi anni mostra che questo divario tende a crescere. Le imprese condotte da giovani - ha concluso Motolese - sono quelle che dimostrano una maggiore vitalità imprenditoriale e sono abituate a guardare sempre più avanti: è su queste che bisogna investire per avviare un nuovo corso che getti le fondamenta di un giovane futuro fertile per l'Italia". 

Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti anche Federica Guidi, presidente giovani imprenditori Confindustria, Andrea Di Benedetto, presidente Cna giovani imprenditori, Elisa Beniero, rappresentante di Confapi giovani imprenditori e Stefania Multari, direttore relazioni istituzionali di Confartigianato giovani.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.367 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner