EVENTI - Vivai F.lli Zanzi, tornano gli open day dedicati alle ciliegie

Per le cultivar medio precoci appuntamento mercoledì 16 giugno 2021, mentre l'evento dedicato alle varietà medio tardive si terrà giovedì 1° luglio 2021

Contenuto promosso da Vivai F.lli Zanzi di Carlo Zanzi & C.
ciliegie-fermina-fonte-vivai-flli-zanzi1.jpg

Gli open day si terranno il 16 giugno e il 1° luglio prossimi
Fonte foto: Vivai F.lli Zanzi

Con la primavera tornano gli eventi targati Vivai F.lli Zanzi dedicati alla frutta di stagione. Dopo quasi un anno di distanziamento dovuto alla pandemia, sono infatti in programma due appuntamenti che vedranno protagoniste le ciliegie.

Un'annata, questa, con stagionalità incerta e ritorni di freddo. Gli agricoltori e i tecnici interessati potranno monitorare la risposta delle varie cultivar presenti nei campi sperimentali di Vivai F.lli Zanzi, impianti ad alta densità di ultima generazione provvisti di teli antipioggia da mettere in confronto con le reti e altre innovazioni tecniche, dove la presenza di vari portinnesti regala un panorama abbastanza ampio della situazione odierna.

Alle cultivar medio precoci è dedicato il primo appuntamento che si terrà mercoledì 16 giugno 2021 alle 15.00 nella sede di Vivai F.lli Zanzi in via del Gorgo n 137, Ferrara.

Per vedere invece le varietà medio tardive, la data da ricordare è giovedì 1° luglio 2021, sempre alle 15.00 nella stessa sede.

Per poter operare nel rispetto delle normative vigenti atte al contrasto della pandemia da Covid-19, le visite si svolgeranno tassativamente a numero chiuso e previa prenotazione.

Per iscriversi è necessario mandare una mail indicante l'azienda di appartenenza e i nomi di ciascun partecipante all'indirizzo vivaizanzi@vivaizanzi.it (con oggetto: Open day ciliegie), oppure chiamando Enrico Zanzi al numero di cellulare 3292356992.

Scopri i dettagli degli open day

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.750 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner