Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 22 al 29 gennaio 2019

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati in Ue, Israele e Usa

Ue

Nel 2018 il maggiore produttore di aglio in Europa è stata la Spagna con 270mila tonnellate prodotte in 26.338 ettari (+0,2% sul 2017). Segue l'Italia con 30mila tonnellate in 3.473 ettari e la Francia con 20mila tonnellate in 2.700 ettari.
Per il 2019 il gruppo di lavoro sull'aglio europeo riunitosi a Cuenca in Spagna ha stabilito che in Spagna vi dovrebbe essere una contrazione degli investimenti dell'8-10%, mentre in Italia e Francia la produzione dovrebbe rimanere stabile.
(fonte: Fepex)


Israele

Il governo israeliano, il 27 gennaio, ha autorizzato l'esportazione di cannabis a uso medicinale.
Israele è un leader mondiale nella produzione di cannabis medicale e si stima una cifra di esportazione per il 2019 di 234 milioni di euro.
(fonte: governo di Israele)


Usa

Alla Borsa di Chicago vi è un andamento molto dinamico per effetto dei negoziati Usa/Cina e della situazione in America Latina oltre che delle temperature molto basse che interessano il Nord America.
Qualche preoccupazione anche per la siccità che colpisce il Brasile e le forti precipitazini in Argentina. Il rialzo dei prezzi russi e ucraini sul grano traina anche le produzioni francesi e statunitensi.
Nei listini il grano è in aumento (+0,4%) assieme alla soia (+0,9%), in diminuzione il mais (-0,4%).
(fonte: Borsa di Chicago)

Negli Usa non cresce solo il mercato del biologico ma anche la produzione. Nel 2018 le aziende agricole biologiche statunitensi sono 14.217 e sono cresciute dell'11% rispetto all'anno precedente e del 56% rispetto al 2011.
La superficie a biologico rappresenta l'1% della Sau statunitense e arriva al 4% delle Sau in Vermont, California, Maine e New York.
(fonte: Usda)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: import/export biologico prezzi mercati siccità

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 183.041 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner