Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Biostimolanti, l'innovazione di Valagro a Miami

Dagli studi sugli Rna naturali al sistema di "mini-fenomica in-house": le novità presentate dalla ricerca aziendale al terzo congresso mondiale

Info aziende
valagro-virtualtour-novita-terzo-congresso-biostimolanti-fonte-valagro.jpg

I ricercatori Valagro hanno illustrato gli aspetti sostanziali dei recenti progressi scientifici e tecnologici

Valagro, azienda che produce e commercializza biostimolanti e specialità nutrizionali, ha partecipato al Terzo congresso mondiale sull'uso dei biostimolanti in agricoltura in qualità di gold sponsor. 

Nell'ambito del Congresso, i ricercatori della divisione global r&d di Valagro, in collaborazione con i loro partner internazionali, hanno illustrato gli aspetti sostanziali dei recenti progressi scientifici e tecnologici, funzionali allo sviluppo di biostimolanti sempre più innovativi ed efficaci. 

In particolare Alberto Piaggesi, global r&d director di Valagro, ha presentato alla comunità scientifica i risultati di un programma di ricerca congiunto con il "Joint Lab" della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa
Frutto di tale sinergia è lo sviluppo di una tecnologia, di esclusiva proprietà di Valagro, per la realizzazione di biostimolanti che utilizza micro Rna naturali, estratti dalle piante, in grado di modulare diversi processi fisiologici nelle colture di interesse.
Gli studi in corso suggeriscono che queste sequenze genetiche, di origine vegetale, possono influenzare positivamente la fisiologia delle piante e, quindi, offrire potenziali opportunità, per sviluppare in futuro biostimolanti innovativi, specifici e altamente efficaci.
 A complemento di questo studio, Alessandro Biasone, lab specialist - synthetic & analytical chemistry di Valagro, ha illustrato un approccio avanzato all'analisi genomica per la caratterizzazione chimica di sostanze umiche, di diversa origine, finalizzate allo sviluppo di formulazioni biostimolanti specifiche. 

Inoltre, il team aziendale ha presentato 7 poster scientifici per illustrare diverse tematiche,  fra cui la piattaforma di fenomica denominata "ScanalyzerHTS",  prima piattaforma "in-house", cioè di proprietà di una azienda, e unica di questo genere in Italia. Frutto della pluriennale collaborazione con il centro di ricerca Metapontum Agrobios, la piattaforma consente di integrare l'approccio fenomico e quello genomico, al fine di caratterizzare composti biostimolanti e fornire input per la progettazione di nuovi prototipi, a seconda del target di interesse. 

Giuseppe Natale, ceo di Valagro: "Approcci di ricerca innovativi come quelli fondati sull'utilizzo delle scienze omiche utilizzati da Valagro e illustrati al Congresso mondiale dei biostimolanti, ci permettono di ampliare la conoscenza sulle modalità di azione di queste soluzioni, di comprovarne l'efficacia, nonché di creare prodotti sempre più innovativi e realmente rispondenti alle esigenze degli agricoltori, chiamati a coniugare produttività e sostenibilità per far fronte alla domanda di cibo della crescente popolazione mondiale". 

In occasione di un evento organizzato il giorno di apertura, Valagro ha illustrato l'innovazione alla base dei suoi biostimolanti. Utilizzando la realtà virtuale l'azienda ha coinvolto giornalisti ed esperti del mercato statunitense in un virtualtour all'interno del mondo Valagro.

Sempre in occasione del congresso, abbiamo intervistato Marco Rosso, global corporate affairs director di Valagro, che ha spiegato la vision aziendale.
 

Image Line è stata media partner del Terzo congresso mondiale biostimolanti