Syngenta: 50° anniversario del sito di Casalmorano

Porte aperte oggi 9 giugno per celebrare lo stabilimento in provincia di Cremona

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

logo syngenta 2001.jpg

Syngenta celebra il 50°anniversario dello stabilimento di Casalmorano

In occasione del 50° anniversario dalla costruzione dello stabilimento di Casalmorano, oggi, 9 giugno, Syngenta Seeds apre le porte alle autorità locali, alle scolaresche, ai giornalisti e ai propri dipendenti, per celebrare il proprio sito, depositario di una lunga tradizione di ricerca, sviluppo e produzione di sementi.

Lo stabilimento è stato costruito nel 1961 dalla Compagnia Ibridi Mais (Cim) che commercializzava gli ibridi di mais Funk's. Nel 1976 il sito è diventato di proprietà Ciba. Nel 1996, con la fusione tra Ciba e Sandoz si crea Novartis Seeds, che utilizzerà il marchio NK per la vendita delle sementi di mais e, nel 2000, nasce Syngenta Seeds.

Questa giornata celebrativa si apre con l'arrivo delle scolaresche di Casalmorano che avranno modo di visitare lo stabilimento. In tarda mattinata seguirà un incontro tra il personale di Syngenta di Milano e di Casalmorano e le autorità locali. Sarà questo un importante momento di condivisione e dialogo, durante il quale verrà conferita dell'associazione Maestri del lavoro d'Italia, l'onorificenza 'Stella al Merito del Lavoro' a Gabriele Pagliari, da numerosi anni in Syngenta

Durante il pomeriggio, per le autorità e il personale aziendale, sono previste la visita al sito e ad alcuni campi dimostrativi dove si coltivano le migliori varietà di mais. L'evento avrà termine in serata, quando i colleghi di Casalmorano potranno invitare i propri familiari per una visita allo stabilimento.

"Dopo aver festeggiato i primi 10 anni di Syngenta e nel momento in cui stiamo implementando una nuova strategia che propone ai nostri clienti un'offerta completamente integrata, è importante celebrare il 50° anniversario del sito di Casalmorano per ricordare le nostre origini ed evidenziare l'eccellenza delle attività di R&D e produzione sementi che svolgiamo qui anche per altri Paesi europei", ha dichiarato Luigi Radaelli, amministratore delegato di Syngenta. "Questo incontro rappresenta un esempio di come attività di ricerca, commerciali, ambientali e sociali possano integrarsi con successo a beneficio del territorio in cui operiamo".

Fonte: Syngenta

Tag: agrofarmaci

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 256.142 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner