EFFICACIA E SICUREZZA CON TURBOFEN 35CS

L’insetticida liquido microincapsulato ad azione citotropica realizzato da Sariaf, offre una notevole serie di vantaggi
E’ infatti inserito nei disciplinari di lotta integrata, è utilizzabile su numerose colture, implica minori interventi, può essere acquistato senza il patentino, garantisce maggiore sicurezza all’operatore è facile da utilizzare e distribuire. La particolare formulazione del prodotto, ad azione graduale, richiede di programmare gli interventi con qualche giorno di anticipo sui normali tempi di impiego.

Questo articolo è stato pubblicato oltre 18 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Gowan Italia.

turbofen35csSariafpic.jpg

Sariaf introduce Turbofen 35CS tra i nuovi prodotti che già nel 2001 hanno caratterizzato un catalogo particolarmente ampliato nella sua offerta

La formulazione in microcapsule e l’ampio spettro d’azione, uniti all’attività citotropica, caratterizzano i vantaggi di Turbofen 35CS, l’insetticida liquido a base di Fenitrotion.
La sua attività si manifesta per contatto, ingestione e con un notevole potere di penetrazione nei tessuti vegetali (citotropico) inoltre possiede una certa attività omicida. La formulazione in microcapsule consente un lento rilascio aumentando la persistenza.
Forte di un glorioso marchio italiano presente dal 1947 sul mercato dei prodotti per l’agricoltura, Sariaf inserisce Turbofen 35CS nell’elenco dei nuovi prodotti che già nel 2001 avevano caratterizzato un catalogo fortemente ampliato nella gamma offerta e sensibilmente qualificato il contenuto. Infatti, i nuovi efficaci formulati inseriti, per la quasi totalità sono ammessi dai moderni disciplinari per la difesa delle produzioni integrate e sono rispondenti alle attuali tecniche di difesa e nutrizione.
Turbofen 35CS svolge un’azione graduale che richiede di programmare gli interventi con qualche giorno di anticipo sui normali tempi di impiego. E per entrare nello specifico delle modalità d’uso del prodotto, va detto che esso è miscibile con la maggior parte dei prodotti fitosanitari, ad eccezione di quelli a reazione alcalina; alle dosi, nei periodi e sulle colture indicate non è fitotossico; in serra, in particolare su fiori ed ornamentali, è consigliato effettuare dei cosiddetti “saggi preliminari”; è bene impiegarlo nelle ore più fresche della giornata.
Le colture su cui è possibile utilizzare Turbofen 35CS sono melo, pero, albicocco, ciliegio, pesco, susino, agrumi, vite, olivo, pioppo, carciofo, carota, cipolle, patate, pomodoro, barbabietola da zucchero, floreali, ornamentali.

Per informazioni: Sariaf – Faenza (RA) tel. 0546/672111 – fax 0546/663950 e-mail: sariafspa@mbox.dinamica.it

Fonte: Agronotizie