Massey Ferguson, le novità nella gamma trattori

Numerose novità del brand di casa Agco ad Agritechnica 2015. Arriva l'atteso MF 4700 cabinato e una nuova Gamma MF 5700 in quattro modelli

Michela Lugli di Michela Lugli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mf5700slteaserstudioagritechnica-2015.jpg

Nuova gamma 5700 Massey Ferguson
Fonte foto: Massey Ferguson

Il debutto ufficiale era stato in occasione di Eima 2014, quando insieme alla presentazione della Global Series era stato presentato anche il piano quinquennale di presentazione al mercato dell'intera Serie, partito con il lancio dei primi modelli MF4700 e MF2700 da 55 a 90 cavalli. 
L'arrivo della serie cabinata dell'MF4700, quindi, era annunciato da tempo.

Prodotti per il mercato europeo a Beauvais, ma in un prossimo passaggio la Serie sarà prodotta anche in Argentina e Algeria per i mercati di riferimento, i tre modelli del trattore agricolo standard MF 4700 cabinato, MF4707, MF4708 e MF4709, hanno potenze massime rispettivamente di 75, 85 e 95 cavalli e coppia massima di 312, 347 e 355 a 1500 giri al minuto.

Il motore è Agco Power da 3,3 litri, tre cilindri, Common Rail, ed è emissionato Tier IV Final con sistema Scr e catalizzatore Doc.
Lavora a fianco del propulsore, la trasmissione meccanica 12x12 con cambio Synchro Manual Shuttle o, in opzione, Powershuttle.
 

 
Sul lato sinistro del cruscotto è posizionata la leva dell'inversore idraulico sincronizzato, mentre la leva Powershuttle si trova accanto allo sterz. La leva Powershuttle consente il cambio direzione con un dito ed elimina l'uso del pedale per azionare la frizione. Optional, il superriduttore offre una riduzione 14:1.

Le quattro ruote motrici - un albero di uscita supplementare controlla l'assale anteriore - ad azionamento elettroidraulico, dispongono di dispositivo volto a disinserire e quindi reinserire in automatico la doppia trazione alla soglia dei 14 chilometri orari.

Il sistema idraulico a centro aperto con doppio circuito dispone di pompa a ingranaggi ad alta pressione che eroga 65 litri al minuto destinati al sollevatore posteriore e ai distributori ausiliari - sono di serie due distributori a doppio effetto con posizione flottante.
Ulteriori 27 litri al minuto sono disponibili per lo sterzo, le quattro ruote motrici, il blocco del differenziale e la Pto elettroidraulica con frizione indipendente.
 
Passando alla cabina, è stata appositamente studiata da Beauvais Engineering per queste macchine. Completamente nuova, offre un elevato livello di comfort, aria condizionata e le più sofisticate apparecchiature.
 
MF4700 cabinato 

Costruita nello stabilimento francese, la cabina si caratterizza per ampie porte vetrate e conseguente grande visibilità, pianale piatto e pedali sospesi stile auto così da lasciare libero il vano piedi.
Il lato destro ospita le leve del cambio. La vetrata posteriore apribile agevola le manovre in retromarcia e, a richiesta, è disponibile il tettuccio Visio.

Sul cruscotto, intuitivo e sottile, si alternano display analogici e digitali di facile lettura. Una console, sempre sul lato destro, alloggia la leva dell'acceleratore, quelle dei distributori meccanici e il mouse, per il controllo elettronico dell'attacco - Elc sul quale si trova una leva di scorrimento per il controllo degli attrezzi.
La parte posteriore della console è alloggia una gamma di prese per l'alimentazione di terminali e schermi dedicati agli attrezzi. 

La presa per test diagnostici permette ai tecnici di collegarsi alla porta CAN-bus del trattore; tra gli optional, il sistema AgCommand di monitoraggio telemetrico avanzato.

Preso dalla più potente Serie MF 5600, l'assale posteriore ha una struttura robusta. Montati sul lato interno dell'assale si trovano i freni multidisco a bagno d'olio. La nuova Serie MF 4700 è, infine, compatibile con le gamme di caricatori MF 900 e 900X.

MF 5700, la nuova gamma polivalente
Parte del "pacchetto Agritechnica 2015" confezionato dal Gruppo Agco, è il nuovo MF5700 SL in quattro modelli con potenze da 100 a 130 cavalli, di cui abbiamo avuto un'anticipazione in occasione della conferenza stampa di presentazione delle novità della fiera.
 
Nuovo Massey Ferguson 5713 SL in campo

Ad Agritechnica vedremo il modello 5713 SL, motorizzato Agco Power a quattro cilindri da 4,4 litri, emissionato Tier IV Final grazie al sistema Scr con catalizzator Doc combinato in un unico pacchetto.

"La scelta di impiegare un pacchetto "all in one" per la gestione delle emissioni posizionato sul lato destro sotto la cabina - ha spiegato Campbell Scott, Massey Ferguson director marketing services Eame - oltre a distinguerci sul mercato, preserva spazio all'interno del cofano".

Il motore si avvantaggia di un nuovo turbocompressore Wastegate a regolazione elettronica e di un sistema Common Rail ad alta pressione di quarta generazione.
 

 
La cabina è la stessa della Serie di maggiore potenza MF7700 mentre, condivide il display a colori con la Serie MF8700.
La possibilità di richiedere la funzione SpeedSteer permette all'operatore di scegliere il numero di "giri volante" più adatto regolando, quindi, il rapporto di sterzo. Una funzione utile nelle svolte di fine campo.
Sempre su richiesta è disponibile l'assale anteriore sospeso.

Due le trasmissioni tra cui scegliere, Dyna-4 Powershift 16+16 a quattro marce nelle quattro gamme e Dyna-6 sempre powershift ma 24+24 con quattro gamme e sei marce sotto carico.

Questa macchina, con peso a vuoto di 4800 tonnellate, lunghezza di 4.358 millimetri, un'altezza minima di 2.581 millimetri, ha un passo di 2.550 millimetri e si configura come perfetto mix capace di rispondere tanto alle esigenze in allevamento quanto a quelle delle lavorazioni in campo. 
 

 
Più opzioni per l'impianto idraulico che prevede una doppia pompa standard da 58 litri al minuto per distributori e sollevatore più una separata per i servizi interni.
In caso di necessità è possibile richiedere una pompa opzionale da 42 litri che porta a 100 litri al minuto il flusso totale, oppure, per gli operatori più esigenti, la terza opzione prevede un sistema a circuito chiuso da 110 litri al minuto con sensore di carico - CCLS dove la gestione dei distributori fingertip può avvenire tramite joystick.
 

 
Infine, la capacità massima di sollevamento è di 5,4 tonnellate e il pacchetto Pto standard prevede due velocità 540 e 540/E con la possibilità di aggiungere i 1000 giri al minuto.

Tra le altre novità di casa Massey Ferguson per Agritechnica 2015, le presse MF 2200 con nuovo sistema ProCut - leggi l'articolo - e la nuova gamma "Hay & Forage" - leggi l'articolo.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Massey Ferguson

Autore:

Tag: fiere trattori agritechnica

Temi caldi: Agritechnica 2015

Speciale: Agritechnica 2015

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.588 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner