Massey Ferguson, novità "made in France"

Global Series: la versione cabinata del trattore MF 4700, destinata al mercato europeo, sarà prodotta nello stabilimento di Beauvais

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

global-tractorbeauveais.jpg

Il cabinato MF 4700 sarà prodotto a Beauvais
Fonte foto: Massey Ferguson

"La nuova gamma di trattori Global Series Massey Ferguson, verrà prodotta a partire dalla fine del 2015 nello stabilimento di Beauvais in Francia".
Lo ha annunciato il Gruppo Agco, specificando che nello stabilimento sarà prodotta la versione cabinata del trattore MF 4700 destinato al mercato europeo, capace di garantire al polo produttivo francese un potenziale annuale di 2500 trattori supplementari.

Potenziale che va ad aggiungersi a quello dei modelli attualmente in produzione, MF 5600, MF 6600, MF 7600 e MF 8700 da 80-400 cavalli, confermando e consolidando il futuro dello stabilimento francese.

"La scelta di Beauvais - ha spiegato Richard Markwell, vice presidente di Massey Ferguson e amministratore delegato per l'Europa, l'Africa e il Medio Oriente - in considerazione della grave contrazione che caratterizza oggi il mercato globale dei macchinari per l'agricoltura e della forte competitività del settore, rappresenta un riconoscimento del lavoro condotto nello stabilimento dal 2010 in poi e rimarca i risultati positivi derivati dai 15,5 milioni di euro investiti nel nuovo stabilimento di Beauvais2 dedicato alla produzione di trattori cabinati".

Il polo produttivo di Beauvais è stato profondamente trasformato negli ultimi cinque anni con investimenti pari a 300 milioni di euro che lo hanno portato verso livelli di qualità, produttività e competitività tali da essere in grado di produrre, con costi ragionevoli, una gamma completa di trattori, dai modelli con maggiore potenza, a macchine con caratteristiche meno avanzate.

Il progressivo snellimento dei processi produttivi e l'attenzione al continuo miglioramento hanno fatto di Beauvais uno dei più efficienti stabilimenti Agco a livello mondiale, in termini di assemblaggio, flessibilità e capacità di gestire gli aspetti più complessi della realizzazione di una gamma tanto ampia sulla stessa linea di produzione.

Flessibilità globale
La strategia alla base della gamma di trattori Global Series da 60-130 cavalli vede la creazione di una rete di stabilimenti produttivi flessibili, dove i principali sottoassiemi e i trattori completi possano essere prodotti e assemblati in diversi siti in tutto il mondo.
Siti il più possibile vicini ai clienti e, per questo, i modelli della Global Series saranno prodotti in India, Cina, Brasile, Turchia e Francia.

"Con un'introduzione progressiva che continuerà fino al 2016, i modelli Global Series lanciati fino ad oggi sono stati accolti positivamente", commenta Thierry Lhotte, vice presidente marketing di Massey Ferguson per Europa, Africa e Medio Oriente.

"I primi modelli della MF Global Series presentati - aggiunge Lhotte - sono versioni con piattaforma. Il modello cabinato è atteso con ansia dalla nostra rete di distribuzione europea, abbiamo ricevuto molte richieste di informazioni dai nostri clienti e questo ci fa ben sperare per il raggiungimento dell'obiettivo annuale di 2500 trattori supplementari per lo stabilimento di Beauvais.
Questo nuovo prodotto soddisfa un segmento di mercato attualmente scoperto e dovrebbe permettere al marchio di guadagnare una quota netta di mercato
".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.197 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner