Psr Campania, 39 milioni di pagamenti per i giovani

Si procede con le prime graduatorie stralcio, limitate ai progetti immediatamente finanziabili del cluster che include gli investimenti per il ricambio generazionale e il premio per il primo insediamento. Riaperti i bandi sulle misure a capo e superficie

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

soldi-banconote-arrotolate-euro-by-jeanluc-fotolia-750.jpeg

Intanto si lavora alla rimodulazione del Psr: per continuare a pagare indennità compensative e progetti di investimento
Fonte foto: © Jeanluc Fotolia

Novità in Campania sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020: sono in pagamento - con cinque graduatorie provinciali stralcio - oltre 39 milioni di euro. I soldi andranno a 211 beneficiari che hanno prodotto istanza sul Progetto integrato giovani, il cluster che combina la tipologia 4.1.2 - che finanzia gli investimenti dei giovani agricoltori in vista del ricambio generazionale – con la 6.1.2, che concede il premio ai giovani imprenditori neoinsediati.

Intanto, l’Autorità di gestione del Psr Campania riapre i bandi sulle misure a superficie e capo e annuncia una nuova rimodulazione del programma, anche in vista della copertura di una di queste importanti misure obbligatorie -  quella del pagamento compensativo per le zone montane -, ma non è escluso che si possa por mano all’overbooking della misura 4.1.1 che cofinanzia gli investimenti delle aziende agricole. Al momento quest'ultima è solo un'ipotesi, ventilata autorevolmente dal consulente del presidente per l'agricoltura, Nicola Caputo. L'ipotesi di finanziare l'overbooking è stata formulata da Caputo in uno dei suoi post su Facebook, oltre una settimana fa, non appena appresa la notizia che la Commissione europea aveva concesso la possibilità di nuove rimodulazioni dei Psr per ottimizzare l'impiego delle risorse del Fondo europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, vista la necessità di dare alle aziende agricole maggiore liquidità per superare l'emergenza coronavirus.
 

Progetto integrato giovani, almeno 37 milioni di investimenti

Il direttore generale alle Politiche agricole della Regione Campania – Filippo Diasco - nella sua veste di Autorità di gestione del Psr, in attesa delle graduatorie definitive sul Pig, con Decreto dirigenziale n. 80 del 9 aprile 2020 ha chiesto a tutte le cinque Unità operative dirigenziali territoriali di decretare e pubblicare delle graduatorie stralcio sui progetti immediatamente finanziabili aventi almeno 82 punti e sulla base di due presupposti: mancanza di ricorsi da parte degli istanti e azione di rettifica in autotutela da parte degli uffici istruttori.

Così facendo, sono stati approvati in tutta la regione 211 progetti imprenditoriali che comporteranno l’erogazione di oltre 39,0 milioni di euro di contributi. In particolare, verranno pagati oltre 10,5 milioni di euro di premi per il primo insediamento dei giovani imprenditori agricoli sulla tipologia d’intervento 6.1.2 e oltre 28,5 milioni di euro sulla tipologia 4.1.2 che finanzia gli investimenti dei giovani agricoltori in vista del ricambio generazionale per un valore stimato degli investimenti degli agricoltori under 40 calcolabile in almeno 37 milioni di euro.
 

Psr, emanati i bandi per le misure a superficie e capo

Con Decreto n. 88 del 21 aprile 2020 l’Autorità di gestione ha emanato i bandi delle misure a capo e superficie del Psr 2014/2020 per l’annualità in corso ed è stata anche ordinata l’apertura dei termini di presentazione delle domande di pagamento per gli impegni in corso, derivanti dal Regolamento (CE) 1698/2005 (Misure 221 e 223 - ad eccezione dei costi di impianto) e dalle programmazioni antecedenti il 2007 (Regolamento Cee 2080/92 e Regolamento (CE) 1257/99 - misura h) - Campagna 2020.

Ecco tutte le tipologie e le sottomisure aperte sul Psr 2014/2020:
  • Tipologia 8.1.1 - Imboschimento di superfici agricole e non agricole (per i premi a superficie)";
  • Tipologia d’intervento 10.1.1 “Produzione integrata”;
  • Tipologia d’intervento 10.1.2 “Operazioni agronomiche volte all'incremento della sostanza organica”;
  • Tipologia d’intervento 10.1.3 “Tecniche agroambientali anche connesse ad investimenti non produttivi”;
  • Tipologia d’intervento 10.1.4 “Coltivazione e sviluppo sostenibili di varietà vegetali autoctone minacciate di erosione genetica”;
  • Tipologia d’intervento 10.1.5 “Allevamento e sviluppo sostenibili delle razze animali autoctone minacciate di abbandono”;
  • Sottomisura 11.1 – “Pagamento al fine di adottare pratiche e metodi di produzione biologica”;
  • Sottomisura 11.2 – “Pagamento al fine di mantenere pratiche e metodi di produzione biologica”;
  • Sottomisura 13.1: "Pagamento compensativo per le zone montane":
  • Sottomisura 14.1 "Pagamento per il benessere degli animali";
  • Tipologia di intervento 15.1.1: "Pagamento per impegni silvoambientali e impegni in materia di clima”;

Le domande iniziali vanno rilasciate nel portale Sian entro il 15 maggio 2020; oltre tale termine la presentazione delle domande comporta per ogni giorno lavorativo di ritardo una riduzione, pari all’1% dell’importo al quale il beneficiario avrebbe avuto diritto se avesse inoltrato la domanda in tempo utile. Le domande iniziali pervenute oltre il termine del 9 giugno 2020, sono irricevibili.

Le domande di modifica vanno presentate entro il 1° giugno e ogni giorno di ritardo comporta la stessa penalità su esposta e oltre il 9 giugno sono irricevibili.
 

Pagamento compensativo, per ora poche risorse

Restano però poche risorse appostate su una delle tipologie d’intervento riaperte: la 13.1.1 “Pagamento compensativo per le zone montane”. Su tale tipologia una nota dell’Autorità di gestione del Psr Campania spiega che ciò è avvenuto “in pieno accordo con i maggiori portatori di interesse del mondo imprenditoriale agricolo”.

Questo perché gli uffici dell’assessorato all’agricoltura della Regione Campania sono al lavoro per presentare una nuova rimodulazione del programma, come recentemente concesso dalla Commissione Ue a causa dell’epidemia di Covid-19.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.559 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner