#AgricolturAMOdomio, l'Italia agricola in uno scatto

Dal 4 al 18 Giugno Agrofarma insieme a Instagramers Italia lancia un nuovo challenge fotografico dedicato agli utenti di Instagram

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

challenge-agrofarmanazionale.jpg

#AgricolturAMOdomiom, challenge fotografico dedicato agli utenti di Instagram

Documenta l’Italia agricola. È con questo claim che Agrofarma – Associazione nazionale imprese agrofarmaci che fa parte di Federchimica –, insieme alla community Instagramers Italia, lancia il primo challenge Instagram dedicato all’agricoltura; una vera e propria sfida a colpi di immagini, che avrà luogo dal 4 al 18 giugno, contrassegnata dall’hashtag #AgricolturAMOdomio.

Il social network che permette a chiunque di raccontare e di raccontarsi per immagini, per due settimane raccoglierà le istantanee dei membri della community, ma anche di appassionati e aspiranti fotografi. L’obiettivo è quello di raccontare attraverso uno scatto la propria idea di agricoltura, nonché i ricordi e le emozioni legati a questo tradizionale quanto innovativo settore.

Coma partecipare: scattare una foto che racconti cosa rappresenta l’agricoltura, pubblicarla sul social network, aggiungendo un piccolo commento e l’hashtag #AgricolturAMOdomio (oltre a #igersitalia). Non ci sono limiti al numero di fotografie per utente, ciascun partecipante sarà libero di scatenare la propria fantasia, pubblicando quante più immagini desidera.

Il progetto ha inizio il 4 giugno nelle campagne emiliane insieme alla community Igers Ferrara, invitata a lanciare i primi scatti sul social network. Le dieci migliori fotografie postate nel corso delle due settimane dedicate al challenge, e che racconteranno l’agricoltura italiana attraverso sguardi singolari e soggettivi, saranno le protagoniste insieme ai loro autori di una mostra realizzata da Agrofarma all’interno della cornice milanese di Expo 2015.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.061 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner