ERPICE A DISCHI EPX/ PER LAVORI A TUTTO CAMPO

Badalini - Speciale Eima International 2006
Badalini / L'erpice a dischi EPX/ è innovativo nel suo genere, adatto per lavori a tutto campo, per l'aratura superficiale, per la preparazione del letto di semina e per la pulizia dei terreni a riposo

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

LOGO BADALINI_200.jpg
Modello caratterizzato da elevate performances, adatto per lavori a tutto campo, per l’aratura superficiale, per la preparazione del letto di semina e per la pulizia dei terreni a riposo.
L’erpice a dischi EPX/, presentato ad Eima International 2006 da Badalini, è innovativo nel suo genere sia perché si chiude idraulicamente in sagoma stradale, sia per la particolare facilità di regolazione, che permette di lasciare il terreno perfettamente piano.
Il gruppo dischi è composto da quattro sezioni indipendenti la cui inclinazione può essere comandata idraulicamente dal posto di guida. La posizione è controllabile sull’indicatore numerico stando sul trattore.
Inoltre, l’inclinazione dei gruppi anteriori può essere regolata autonomamente rispetto ai posteriori. Questo consente di variare l’assetto di lavoro a seconda delle condizioni.
Per il transito su strada, con una semplice manovra si chiudono le sezioni del frangizolle, ottenendo un ingombro inferiore a metri 2,50. Questa operazione avviene attraverso un dispositivo da comandare direttamente dal trattore.
Nella sua versione completa di ripuntatore anteriore e strigliatore posteriore, esso consente la semina su qualsiasi terreno con una minima lavorazione, a costi di utilizzo dimezzati rispetto ad altri macchinari.

Pad. 22 - Stand B/1

Per informazioni:
Badalini S.R.L.
Strada Delmona, 1 - 46017 Rivarolo Mantovano (Mn) - Tel. 0376 99149 Fax 0376 99641 badalini@badalini.it www.badalini.it

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.179 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner