Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Mercati: bene l'uva da tavola, stabili i cereali

17 novembre 2017. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 17 novembre 2017

Ortofrutta

(produzione e mercati all’ingrosso italiani, venerdì 17 novembre 2017)
I prezzi della frutta alla produzione (Borsa Cciaa di Bologna) appaiono stabili.
Nei mercati all'ingrosso si è notato un buon tono di mercato per l'actinidia e l'uva da tavola (soprattutto se di buona qualità). Stabili le clementine.

Fra gli ortaggi in ribasso tutte le brassiche, le lattughe, le melanzane, i sedani. In alto poi in basso  le zucchine. Quotazioni stabili per pomodori e peperoni.   
 

Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 16 novembre)
Lievissimo ribasso per i frumenti di forza e per la soia nazionale (-1 euro/tonnellata). Due euro/tonnellata in più per i frumenti comunitari. In calo il granoturco comunitario (-8 euro/tonnellata).

Per i cereali minori si nota il buon andamento dell'avena rossa e del favino. Sempre positivo il mercato dei cruscami.

Tendenziale ribasso per le farine di soia tostate franco arrivo. Ulteriore rialzo di 30 euro/tonnellata per il riso originario.

Fonte: Agronotizie

Autore: D C

Tag: ortofrutta prezzi mercati cereali

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia
Irritec

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 14 dicembre a 134.508 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy