Erbe infestanti: meglio prevenire che curare

Stoppie dei cereali: le applicazioni di Roundup, a base di glifosate, permettono di condizionare da subito la flora spontanea, con forti risparmi di ore di lavoro e carburanti

Info aziende
bayer-roundup-stoppie-2019.png

Stoppie dei cereali: meglio eliminare le infestanti prima del successivo ciclo colturale

Cereali a paglia: il diserbo sulle stoppie è un'operazione strategica con un ottimo rapporto costi/benefici, aspetto essenziale per garantire il successo della prossima campagna. L'obiettivo è quello di eliminare le infestanti più difficili da controllare per facilitare le lavorazioni e la pulizia dei letti di semina. Quella del 2019 scorsa è stata una primavera particolarmente fresca e piovosa, condizioni climatiche ideali quindi per consentire uno sviluppo ottimale delle malerbe in post-trebbiatura, soprattutto delle specie rizomatose e perennanti.

Dal punto di vista tecnico il trattamento sulle stoppie con prodotti a marchio Roundup, a base di glifosate, comporta una serie di vantaggi tecnici importanti che si ripercuotono sul reddito e sulla gestione aziendale, consentendo di ridurre anche l'impatto ambientale delle pratiche agricole.

Nello specifico si può ottenere un contenimento delle erbe infestanti, facilitando i diserbi di pre-emergenza e semplificando anche quelli di post-emergenza. Inoltre, eliminandole prima delle lavorazioni meccaniche, si evita che queste ultime propaghino i rizomi delle infestanti perenni, pulendo al contempo il terreno dalle malerbe senza impatti negativi sulla struttura del suolo o sul tenore della sostanza organica.

Infine, va anche considerato che rispetto all'estirpazione meccanica un diserbo comporta sempre un minore dispendio di carburante, ore lavoro ed emissione di anidride carbonica. Una serie di vantaggi che oltre a essere agronomici diviene quindi anche consigliabili dal punto di vista ambientale.
 

Quando intervenire

Il momento ottimale per intervenire è qualche giorno dopo una pioggia. In tal modo possono essere controllate sia le infestanti annuali in attiva crescita che le infestanti perenni in pre-fioritura o in buono stato vegetativo.
Dal momento che viene effettuato il trattamento e per avere il controllo perfetto sulle erbe perenni, è necessario attendere almeno quattro giorni se viene utilizzato Roundup Platinum e cinque giorni con Roundup Ultramax. Per il successo del trattamento è importante applicare il dosaggio corretto dei prodotti del marchio Roundup, in funzione del tipo di infestanti presenti e del loro sviluppo.

Per le specifiche tecniche su dosaggi e modalità di trattamento è possibile scaricare la brochure.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.132 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner