Circolo agrario, in Friuli prende piede SDS OnDemand®

AgroNotizie ha intervistato Enrico Lenarduzzi del Circolo agrario Friulano, una delle aziende con più licenze attivate per il servizio di Image Line sulla distribuzione di schede di sicurezze ed etichette

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

tecnici-circolo-agrario-rive-2018-fonte-circolo-agrario-friulano.png

I tecnici del Circolo Agrario Friulano al Rive 2018
Fonte foto: © Circolo Agrario Friulano

Il Circolo agrario Friulano è una grande storia di agricoltura lunga oltre mezzo secolo.
Nato nel 1957 come cooperativa di agricoltori, oggi conta quasi 1400 soci attivi, una rete di 15 filiali e un centinaio di dipendenti.

La mission del Circolo agrario Friulano è quella di contribuire a innovare l'agricoltura, tramite un servizio tecnico competente e la fornitura di tutti i mezzi tecnici necessari alle aziende agricole. Il territorio di riferimento è tutto il territorio friulano, compreso poi l'Alto Veneziano, l'area più orientale del Veneto.

Con un range fra i 3 e i 4mila clienti presenti sul territorio, si è reso sempre più necessario un sistema che potesse garantire la fornitura di tutte le schede di sicurezze, etichette e comunicazioni obbligatorie aggiornate di agrofarmaci e fertilizzanti. Da qui la scelta a inizio 2018 per SDS OnDemand® versione Distributori, per garantire ai propri clienti l'accesso alla piattaforma, dando loro così la possibilità di poter scaricare tutti i materiali sempre aggiornati.

"Bisogna ammettere che l'inizio non è semplice in quanto bisogna recuperare tutti i 'patentini' dei nostri clienti e inserirli nel sistema attivando così le licenze – sottolinea Enrico Lenarduzzi, coordinatore di SDS OnDemand® per il Circolo agrario Friulano – Finita questa prima fase però il risparmio di tempo, carta e oneri è davvero prezioso e determinante rispetto a prima, quando l'obbligo della fornitura di schede di sicurezza ed etichette sempre aggiornamento era fatto stampando in cartaceo ogni qualvolta ci fosse una modifica. Avere una piattaforma unica dove i nostri clienti possano accedere autonomamente per noi è un grande vantaggio".

"E' necessario sicuramente un cambio di mentalità in molte delle aziende agricole – continua Lenarduzzi – purtroppo in pochi ancora non capiscono la portata di questo cambiamento ma pian piano a piccoli passi si adatteranno. Già fra dicembre e gennaio abbiamo organizzato appuntamenti nei nostri punti vendita invitando gli agricoltori ad aderire, firmando la dichiarazione e facendo vedere loro le potenzialità del servizio. Sicuramente consiglierei alle aziende SDS OnDemand® versione Distributori – conclude Lenarduzzi – in Italia questo servizio è praticamente unico".
Qdc® - Quaderno di Campagna, Fitogest®+, SDS OnDemand® e Bollettini di assistenza.
Conosci già i servizi tecnici di Image Line?
Leggi le testimonianze di chi li utilizza tutti i giorni nel proprio lavoro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.638 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner