Nord Italia, si punta alla viticoltura di montagna

Continua la sperimentazione in Veneto per trovare nuove varietà "resistenti" alle malattie. In Emilia Romagna finanziati invece progetti da 300mila euro per l'educazione alla sostenibilità

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

vite-vigneto-vigna-vino-viticoltura-vitivinicoltura-by-francescomou-fotolia.jpg

In Veneto si continua a investire sull'agricoltura di montagna
Fonte foto: © francescomou - Fotolia

La novità più importante dell'ultima settimana al Nord Italia è la crescita degli investimenti della viticoltura di montagna in Veneto, mentre in Emilia Romagna sono finanziati con 300mila euro alcuni progetti sull'educazione alimentare e alla sostenibilità.


Emilia Romagna

Psr, promozione per l'educazione alla sostenibilità
Saranno finanziati con un contributo totale di oltre 300mila euro alcuni progetti di educazione a consumi alimentari consapevoli, orientati a promuovere sani stili di vita, la conoscenza delle produzioni agroalimentari di qualità e le tecniche produttive sostenibili.
Sono sette le domande ammesse a contributo in Emilia Romagna, per un totale di dieci progetti finanziati attraverso due bandi pubblicati in questa programmazione, con un'importante partecipazione delle fattorie didattiche e una distribuzione omogenea sul territorio regionale, con diverse proposte innovative sui consumi agroalimentari di giovani e adulti.


Veneto

Viticoltura, forte attenzione agli investimenti in montagna
La Regione continua a investire nella sperimentazione dei vitigni resistenti alle malattie della vite, in particolare nelle zone montane, le più impervie da coltivare. La giunta regionale ha continuato a investire i progetti con 19mila, proseguendo nella prove di vinificazione con le uve prodotte nel vigneto sperimentale di Seren del Grappa, con l'obiettivo di individuare nuove viti "resistenti" in quota. La coltivazione di vigneti resistenti a peronospora e muffe bianche supera gli 80 ettari, localizzati in particolare fra Belluno e Treviso, con oltre 50 ettari, mentre a seguire c'è poi la provincia di Verona con meno di 14 ettari.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.353 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner