Apicoltura e agricoltura, intraprendere un dialogo

L'Ordine dei dottori agronomi e forestali di Pisa Lucca e Massa Carrara ha organizzato per l'11 dicembre prossimo una giornata di studio sulle problematiche del settore apistico e sul rapporto con gli altri comparti agricoli. All'interno il programma dell'evento

alveari-api-apiario-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Apicoltora e agricoltura, una giornata di studio a Pisa
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

L'apicoltura, in quanto produzione animale, è una attività agricola a tutti gli effetti, una attività economicamente molto importante non solo per la produzione dei prodotti apistici ma anche e soprattutto per l'attività di impollinazione che le api svolgono, spesso gratuitamente, anche verso le specie coltivate.

Tuttavia in questi ultimi anni si sta assistendo a una frattura tra il mondo apistico e quello delle produzioni vegetali, per problematiche come l'uso dei fitofarmaci o la diffusione di varietà non nettarifere su colture che avevano un ruolo importante nella produzione di miele come nel caso del girasole.

Per fare il punto di questa situazione e cercare anche di avviare un dialogo l'Ordine dei dottori agronomi e forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara ha organizzato una giornata di studio sull'argomento.

Così interverranno ad esempio Franco Mutinelli del Centro di referenza nazionale dell'apicoltura per parlare delle emergenze sanitarie, Alberto Contessi dell'Osservatorio nazionale del miele per analizzare la situazione della produttività e dei mercati, Paolo Fontana Antonio Felicioli per dibattere con i tecnici dell'Aiaar (l'Associazione italiana allevatori api regine) per affrontare la problematica del miglioramento genetico e della tutela delle sottospecie autoctone di api da miele.

Sul piano del rapporto apicoltura e agricoltura interverranno tecnici del Crea per analizzare il rapporto api e fitofarmaci, tecnici Icea sulla tematica del biologico, Angelo Canale dell'Università di Pisa sul tema dell'agrobiodiversità ed insetti utili e infine una tavola rotonda con i rappresentati delle associazioni apistiche regionali: Aap, Arpat, Toscana Miele e Asga.

Come ha sottolineato Marta Buffoni, presidente dell'Ordine degli agronomi di Pisa Lucca e Massa Carrara questa giornata è la prima di un ciclo di seminari che il nostro Ordine sta organizzando su tematiche legate al mondo degli insetti, all'interno del programma formativo che deve garantire ai propri iscritti.

"Per noi - ha continuato la presidente - è stato molto importante iniziare con l'apicoltura che mette a confronto diversi attori, oltre alle api che sono le protagoniste, le aziende, il mondo della ricerca e quello dei professionisti che devono fare da tramite e garantire l'applicazione corretta delle tecniche di allevamento a disposizione, in un'ottica di tutela dell'ambiente e sicurezza alimentare".

La giornata si terrà mercoledì 11 dicembre presso il Centro di ricerca interdipartimentale "E. Avanzi" in località San Piero a Grado a Pisa.

La giornata, che vede la partecipazione di AgroNotizie come media partner, prevede il riconoscimento di 1 credito formativo per i dottori agronomi e forestali, e prevede un contributo di partecipazione di 20 euro, mentre sarà gratuita per gli studenti dell'Università di Pisa e potranno essere riconosciuti crediti formativi.

Scarica il programma della giornata

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.160 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner