Luglio, la difesa delle piante secondo Agrimport

E' disponibile per il download il documento in Pdf predisposto da Agrimport

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

AGRIMPORT-agenda-per-la-difesa-delle-piante.jpg

Continua con successo l'iniziativa di Agrimport: un interessante servizio mensile per semplificare il lavoro di venditori e utilizzatori dei prodotti della linea "difesa" dell'azienda. 
Sul proprio sito (www.agrimport.it), infatti, è a disposizione degli interessati una news relativa agli agrofarmaci e ai fertilizzanti necessari per le diverse colture in relazione alle periodiche problematiche. Le tabelle, in file Pdf scaricabile e stampabile in formato A4, sono suddivise per colture, avversità (o problematiche/finalità), prodotto consigliato e dosi di utilizzo. 
Le agende si riferiscono al mese seguente per permettere l'approvigionamento dei prodotti: in questo modo Agrimport conta di venire incontro alle esigenze di tutti gli agricoltori e dei loro rivenditori con uno strumento utile, semplice e immediato e, al contempo, attraverso la propria gamma di fungicidi, insetticidi, diserbanti, fitoregolatori e fertilizzanti speciali proporre soluzioni originali, flessibioli e sempre di qualità.
Questa volta il mese di riferimento è ovviamente luglio (Agenda di luglio - Pdf). Le indicazioni sono riportate, secondo uno schema ben leggibile, per colture frutticole, vite (per uva da tavola e per uva da vino), orticole, cereali e colture industriali, ornamentali.

Fra le soluzioni proposte, i trattamenti in difesa del mais contro la piralide (Keshet EW) e le applicazioni su ornamentali di Floramite 240 SC contro il ragno rosso.

Un'ultima sezione riguarda la nutrizione di Pomacee, Drupacee, agrumi e kiwi, Vite, Pomodoro, Melone, Cocomero, Ortaggi in genere, nonchè colture estensive industriali.

Per ulteriori informazioni e per scaricare l'agenda in pdf: www.agrimport.it

Fonte: Agrimport

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.801 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner