Optima di Kverneland: seminatrici di precisione altamente performanti

Uno sguardo alla versione TF Profi dotata di trasmissione elettrica e-drive II e alla variante V caratterizzata dall'innovativo telaio telescopico e dall'elemento di semina HD-II

Info aziende
kv-optimav-2018-jpg.jpg

Seminatrice Optima V di Kverneland al lavoro
Fonte foto: Kverneland Group

Il continuo orientamento all'innovazione e allo sviluppo, e l'impiego in processi produttivi all'avanguardia, sono tra le ragioni del successo del marchio Kverneland che nel segmento semina di precisione ha sviluppato numerose soluzioni tra cui Optima TF Profi e Optima V dedicate agli operatori più esigenti.
 

Optima TF Profi: quando una macchina fa business

Indicata per agricoltori e contoterzisti che sono alla ricerca di un'attrezzatura capace di operare con massima precisione e costi ridotti in ogni situazione - anche in condizioni difficili - Optima TF Profi è la seminatrice pneumatica che combina perfettamente elevate performance e basse potenze di lavoro.

Disponibile nei modelli da 6 o 8 file - con larghezze di lavoro rispettive di 4,5 e 6 metri - Optima TF Profi dispone del nuovo timone CAT3 con barra snodata anche - come opzione - nella versione telescopica che assicura all'operatore angoli di sterzata di 90 gradi e calpestii al suolo molto ridotti. Il fissaggio della turbina sulla barra snodata (e non sul timone) garantisce un costante allineamento tra albero cardanico e Pto del trattore.

Su richiesta, la seminatrice firmata Kverneland può essere equipaggiata con un telaio a 4 ruote flottanti grazie al quale l'attrezzo, in virtù di un esclusivo sistema di bilanciamento idraulico, segue il terreno anche in presenza di avvallamenti.
Il risultato di questo sistema permette alle ruote di mantenere il livellamento anche con differenze di oltre 15 centimetri una dall'altra, garantendo una profondità costante in ogni condizione. Oltre a ridurre sensibilmente i punti di snodo del telaio allungandone la vita, tale soluzione permette di seminare a velocità superiori ai 14 chilometri orari.
 
Seminatrice pneumatica Optima TF Profi di Kverneland
Seminatrice pneumatica Optima TF Profi di Kverneland

Optima TF Profi può essere ripiegata idraulicamente sulla parte anteriore del timone, raggiungendo una larghezza di soli 2.98 metri. L'innovativo prodotto del brand è in grado di raggiungere i 40 chilometri orari su strada anche con tre quarti di carico grazie al nuovo assale con frenatura idraulica o pneumatica che la rendono, ad oggi, la macchina più stabile e veloce sul mercato.

Con la trasmissione elettrica e-drive II, che permette il controllo completo e il monitoraggio della seminatrice direttamente dalla cabina del trattore in conformità con gli standard Isobus, ogni elemento di semina viene azionato individualmente tramite un attuatore elettrico.
La trasmissione, dalla ridotta manutenzione, è collegata al corpo di semina tramite una cinghia dentata all'interno di una custodia ben richiusa per proteggere il sistema dalla polvere. Nel complesso il risultato è una struttura estremamente compatta e con eccellenti capacità di avanzamento. Tutti i dati vengono immessi e letti sui terminali IsoMatch Tellus o Tellus Go.

L'utilizzo della distribuzione elettrica e-drive II elimina eventuali acquisti di altri sistemi di controllo della semina e di gestione elettronica delle singole file, oggi molto costosi e complessi da gestire per l'operatore in cabina. Con un solo monitor pertanto si è in grado di comandare ogni funzione della macchina.
 
Unità di semina di Optima TF Profi
Unità di semina di Optima TF Profi

La seminatrice Optima TF Profi è provvista inoltre di una tramoggia per il concime da 2.000 litri con sistema di distribuzione a trasmissione elettroidraulica che assicura un'erogazione costante del prodotto anche via Gps con il software GeoControl. In questo modo si possono gestire anche mappe di prescrizione e il sistema riconosce le aree già trattate, interrompendo la distribuzione ed evitando inutili e dannose sovrapposizioni.

Ogni uscita del distributore è assistita direttamente dall'aria generata dalla turbina per la massima precisione e flussi costanti anche in condizioni collinari. Il serbatoio può essere dotato di quattro celle di pesatura (in opzione) per un controllo costante e preciso dell'erogazione. In aggiunta, un indicatore elettronico registrabile permette all'agricoltore di decidere la quantità di prodotto da destinare a riserva.

Ogni elemento di semina presenta un proprio motore elettrico e, in combinazione con GeoControl, può essere attivato o disattivato automaticamente per evitare doppie deposizioni di seme. Tale soluzione è molto importante soprattutto in appezzamenti di forma irregolare o triangolare.

Il sistema GeoSeed, infine, può operare su due livelli. Al primo livello, sincronizza la larghezza di lavoro delle macchine perfezionando la distribuzione dei semi sia in file parallele che a diamante (cioè con le due file sfalsate), mentre al secondo livello esegue la sincronizzazione dell'intero campo, presupposto fondamentale per la coltivazione interfila.
 

Massima flessibilità e versatilità con Optima V

Estremamente apprezzata in Italia, Optima V, seminatrice di precisione del Gruppo Kverneland, è studiata ad hoc per agricoltori e contoterzisti che necessitano di operare su diverse tipologie di suoli e con larghezze di lavoro variabili.

Optima V - cento per cento Isobus compatibile - può seminare su terreno lavorato, semilavorato o su sodo modificando, semplicemente e in pochi secondi, la larghezza di lavoro delle 6-o 8 file in un range compreso tra 30 e 80 centimetri grazie al suo fantastico telaio telescopico.

Gli elementi telescopici sono inseriti in slitte di plastica esenti da manutenzione e posizionati sul telaio quadrato da 180x180 millimetri. Premendo semplicemente un pulsante, le file telescopiche possono essere estese o ritratte idraulicamente. Ogni elemento di semina è guidato da particolari rulli in teflon che scorrono a diverse larghezze cambiando la posizione delle clip di fermo.

Senza dover subire tempi di fermo macchina, questo sistema permette di variare la larghezza delle file dai 45 centimetri (ideali per la semina di bietola o soia) ad un massimo di 75-80 centimetri (idonei per la semina di mais).
 
Seminatrice Optima V del Gruppo Kverneland
Seminatrice Optima V del Gruppo Kverneland

Posizionato esattamente al centro e sopra le ruote di profondità, il nuovo elemento di semina HD-II di Optima V è ideale sia per semine dirette che su terreno lavorato assicurando un'emergenza perfetta e alte rese. L'innovativa unità di semina dispone di elementi da 129 chilogrammi ciascuno (incrementabili in opzione di ulteriori 100 chilogrammi con Balasting Kit idraulico), mentre il carico delle ruote pressatrici - regolabili ed inclinabili in diverse posizioni - varia da 0 a 45 chilogrammi attraverso tre step.

Con una capacità pari a 1.100 litri, la nuova tramoggia del fertilizzante ad alta capacità posizionata vicino al trattore si accontenta di basse potenze per il sollevamento idraulico e può essere riempita con il caricatore frontale. Come optional, è disponibile una coclea di riempimento.

La distribuzione del concime avviene con un nuovo sistema a vuoto d'aria in materiale sintetico e antistatico che, ottimizzando il flusso d'aria, garantisce un perfetto posizionamento dei semi e un adeguato dosaggio del fertilizzante.

Optima V è inoltre provvista di microgranulatore (disponibile per 6-7-8 file con 35 litri di capienza cadauno), trasmissione meccanica (in futuro anche elettrica) e tappo con ricircolo d'aria per evitare il condensamento. Infine, la seminatrice del Gruppo può essere dotata del sistema GeoControl con terminale IsoMatch Tellus o Tellus Go per poter eseguire le semine a diamante e a dose variabile sulla base di mappe di prescrizione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.843 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner