Massey Ferguson: Dyna 4 sull'intera Global Series MF 5700

I trattori MF 5710-5711 vantano ora la rinomata trasmissione già vista sui modelli MF 5708-5709 e la sospensione opzionale della cabina, soluzioni indicate per le operazioni più impegnative

Info aziende
mf-5711-dyna-4-kuhn-premia-300.jpg

Massey Ferguson 5711 con trasmissione Dyna 4, abbinato ad una seminatrice KUHN
Fonte foto: Massey Ferguson

La trasmissione Massey Ferguson Dyna 4, presente di serie sui trattori a 3 cilindri Global Series MF 5708 e 5709 lanciati ad Agritechnica 2017, arriva come opzione - insieme alla sospensione della cabina - anche sui fratelli maggiori a 4 cilindri Global Series MF 5710 e 5711.

Nati per offrire una scelta ancora più ampia ai clienti e presentati al Techagro 2018 (Brno - Repubblica Ceca, 8-12 aprile), i nuovi MF 5700 Dyna 4 possiedono specifiche più elevate, ideali per chi cerca trattrici robuste e adatte ad attività pesanti. "I MF 5710 e MF 5711 con Dyna 4 si rivolgono a tutti quegli agricoltori che desiderano prestazioni e versatilità extra in campo e su strada" ha specificato Francesco Quaranta, vicepresidente vendite, marketing e gestione prodotti Massey Ferguson per Europa e Medio Oriente.
 
Massey Ferguson MF 5709 Dyna 4, fratello minore dei MF 5710 e 5711 Dyna 4
Massey Ferguson MF 5709 Dyna 4, fratello minore dei MF 5710 e 5711 Dyna 4

 

Dotazioni d'eccellenza per la serie MF 5700

Costruiti nello stabilimento di Beauvais, oggi i trattori MF 5708-5709-5710-5711 con potenze di 85, 95, 100 e 110 cavalli - erogate da motori Agco Power - dispongono tutti della trasmissione semipowershift con quattro marce sotto carico Dyna 4 per il controllo delle macchine senza premere la frizione. Tuttavia i MF 5710-5711 continuano a montare di serie la trasmissione meccanica sincronizzata 12x12.

Plus dei modelli MF 5700 del brand del Gruppo Agco sono anche un robusto telaio e diverse funzioni moderne, tra cui i comandi idraulici che consentono alle trattrici di sollevare fino a 4.3 tonnellate e di gestire con facilità il caricatore. Agevola ulteriormente le prestazioni con il caricatore frontale il Visio Roof, tettuccio opzionale introdotto di recente.
 
Caratteristiche della serie Massey Ferguson MF 5700 Dyna 4. Clicca sull'immagine per ingrandirla
Caratteristiche della serie Massey Ferguson MF 5700 Dyna 4.
Clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Focus sulle novità della Global Series

Facilmente utilizzabile grazie alla leva Power Control a sinistra e alla leva a T montata sulla consolle, la trasmissione Dyna 4 si avvale di 4 marce Dynashift (powershift) in 4 gamme per offrire 16 marce in avanti e 16 in retro e per garantire un controllo di prima classe - semplice e intuitivo - dei trattori. 

Tra gli optional della Dyna 4, spiccano la velocità Super Creeper, la funzione AutoDrive e la soluzione Freno-Folle. Se impostata in 'Automatico', AutoDrive consente il cambio automatico delle marce in base alla velocità e al carico del motore, selezionando la migliore impostazione in termini di performance e risparmio di carburante.
Attivato con un semplice interruttore, il Freno-Folle permette il passaggio automatico in folle quando i freni sono premuti. In questo modo, i conducenti possono usare solo un pedale e controllare al meglio il funzionamento delle trattrici con il caricatore.
 
Leva Power Control e leva a T per il controllo della trasmissione Dyna 4 di Massey Ferguson
Leva Power Control e leva a T per il controllo della trasmissione Dyna 4 di Massey Ferguson

Optional per l'aumento del comfort di guida sui modelli MF 5700 Dyna 4, la sospensione della cabina è interamente meccanica ed è composta da due silent block nella parte anteriore, da un paio di ammortizzatori a molla sui due angoli posteriori. Con lo smorzamento impostato su livelli predeterminati dagli ammortizzatori e dalle molle, il sistema di sospensione non richiede alcun intervento da parte degli operatori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.411 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner