Emilia Romagna, nuove regole per il carburante agricolo agevolato

L'assessore regionale all'Agricoltura Simona Caselli: "Già dal 4 luglio gli agricoltori potranno ricevere il nuovo libretto carburante"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agricoltura-lavoro-agricolo-agricoltore-trattore-macchine-agricole-contoterzismo-agromeccanici-campo-campi-by-antbphotos-fotolia-750x500.jpg

Il nuovo libretto carburante verrà rilasciato dai Centri di assistenza agricola e dai Servizi territoriali competenti
Fonte foto: © antbphotos - Fotolia

Al via in Emilia Romagna le nuove regole per il carburante agevolato destinato alle aziende agricole. E' quanto prevede una delibera della Giunta regionale in applicazione del decreto del ministero delle Politiche agricole che dà facoltà alle Regioni di rideterminare i consumi medi di carburante nel settore primario, prevedendo una quota integrativa di carburante a prezzo agevolato.

"Ci siamo subito attivati - sottolinea l'assessore regionale all'Agricoltura Simona Caselli - per venire incontro alle esigenze del mondo agricolo in tempo utile per i lavori impegnativi che vengono fatti in campagna durante la stagione estiva. Già dal 4 luglio sarà possibile rivolgersi al proprio Centro di assistenza agricola o ai Servizi territoriali competenti dove verrà rilasciato un nuovo libretto carburante con l'adeguamento dei nuovi quantitativi".

Per quanto riguarda le nuove assegnazioni di carburante, a breve saranno operative le nuove regole per la concessione di carburante agevolato per le macchine agricole (Uma), in base al meccanismo del silenzio-assenso introdotto dalla Giunta regionale per snellire alcuni procedimenti amministrativi. Complessivamente, grazie alle agevolazioni fiscali sui carburanti impiegati in agricoltura, le imprese agricole dell'Emilia Romagna godranno di un risparmio indicativo annuale di circa 260 milioni di euro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.895 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner