Nuova serie Fendt 500 Vario, tutti i plus dell'alta gamma

Quattro modelli per tre allestimenti. Saranno alla prossima edizione di Eima e sul mercato dalla fine dell'anno

Michela Lugli di Michela Lugli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

06-500variofonte-fendt.jpg

Fendt, il nuovo 514 Vario della serie 500
Fonte foto: Fendt Italiana srl

In anteprima per la stampa lo scorso 27 e 28 settembre a Marktoberdorf è stata presentata la Serie 500 Vario di Fendt che il pubblico potrà vedere da vicino ad Eima 2012.

Nato sulla base del know how dell'omonima serie degli anni '90, di cui è particolarmente noto il Favorit 515C, la nuova Serie 500 Vario di Fendt, si articola in quattro modelli 512, 513, 514 e 516 rispettivamente da 125, 135, 145 e 165 cavalli.
Dotato di una tecnologia fino ad ora riservata alla categoria di potenza superiore, monta un motore Deutz Tier IV interim, 4 cilindri, 4 valvole, iniezione common-rail, cilindrata di 4,04 litri e sistema Scr di post trattamento dei gas di scarico.
Tre gli allestimenti disponibili: Power sul mercato da gennaio 2013, Profi e ProfiPlus, quest'ultimo per molti aspetti simile al 700 Vario, disponibili da fine anno.

Esperienza dall'alta potenza
Il sistema motore-Scr-cambio Vario con post-trattamento dopo il processo di combustione sperimentato nei trattori di alta potenza delle serie 700, 800 e 900 Vario,  è in grado di generare un risparmio di carburante senza intaccare la dinamica del motore; al serbatoio da 298 litri si affianca il serbatoio AdBlue da 31 litri.
Il sistema Tms-Tractor management system, volto a mantenere l'efficienza del trattore, permette all'operatore di determinare la velocità di lavoro lasciando al sistema il controllo di motore e cambio.
Il cambio è Vario ML 90 a variazione continua con una velocità massima su strada, dove consentito, di 50 chilometri orari. La presenza del limitatore automatico del calo di giri permette di regolare la velocità a seconda del carico e del regime giri del motore variando il valore ottimale a seconda del tipo di lavoro svolto.
Il passo è di 2560 millimetri e il peso a vuoto va da 6 a 6,4 tonnellate; la pdp posteriore ha tre velocità 540/540E/1000 giri al minuto mentre quella anteriore, su richiesta, ne ha due: 540 e 1000 giri al minuto.




516 Vario, il primo trattore prodotto nel nuovo polo di Marktoberdorf
 

Cabina VisioPlus

Con quasi sei metri quadrati di superficie vetrata e parabrezza bombato fino al tetto per consentire la visibilità anche con il caricatore frontale sollevato, la cabina è disponibile in due varianti: con parabrezza apribile e porte su entrambi i lati o, su richiesta, con parabrezza continuo e porta a sinistra.
Completano il profilo della cabina, il sedile comfort imbottito - anche per il passeggero – con bracciolo nel quale sono posizionate le funzioni del trattore integrate dal terminale Vario e dal joystic multi funzione di serie con Tempomat, memoria giri motore, funzioni automatiche e comando per i distributori idraulici. Di serie anche il climatizzatore e il vano frigo climatizzato.

Tecnologia Vario

Al nuovo terminale Vario touch screen di serie da 7 pollici nella versione Power e da 10,4 pollici per le versioni Profi e ProfiPlus, si associano - in alcuni casi su richiesta e non per tutti gli allestimenti -, i sistemi Variotronic, VarioGuide per la guida parallela disponibile solo per la versione ProfiPlus, il sistema VarioDoc, la funzione di videocamera e la gestione attrezzi Isobus.

Impianto idraulico

Load Sensing con portata da 75 litri al minuto di serie nella verisione Power e da 110 aumentabile a 158 litri al minuto nelle versioni Profi e ProfiPlus, l'impianto idraulico conta fino a cinque distributori elettroidraulici a doppio effetto posteriori e due anteriori separati Power Beyond.
I punti di collegamento totali della serie Vario500 sono ventidue, posizionati sia anteriormente che posteriormente per garantire un utilizzo versatile delle macchine e un più facile collegamento degli attrezzi da lavoro.
La serie 500 è compatibile con il nuovo caricatore frontale FendtCargo Profi, presentato ad Agritecnica e dotato di sistema di pesatura integrata per controllare e documentare sia il peso parziale caricato sulla benna che il peso totale finale.
La funzione di memorizzazione offre la possibilità di salvare la posizione esatta del caricatore e dell'attrezzo applicato. Le funzioni di limitazione del campo di lavoro e di scuotimento, semplificano il lavoro dell'operatore. Tutti i comandi del Cargo Profi sono integrati nel trattore e possono essere azionati dal terminale Vario.




© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: macchine agricole eventi in primo piano trattori

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.303 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner