Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 4 al 11 febbraio 2019

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati in Romania, Danimarca, Ue e nel mondo

Romania

In un'ispezione effettuata lo scorso anno in Romania da parte del Direttorato generale per la sicurezza alimentare della Ue, il cui audit è stato recentemente reso noto, risulta che la situazione della certificazione dei prodotti biologici in Romania è in miglioramento.
Rimangono ancora numerosi punti critici, fra i quali debolezze nei controlli degli scambi internazionali.
(fonte: organic-market.info)


Danimarca

In Danimarca il mercato dei prodotti biologici è in netta crescita.
La percentuale di prodotti bio sul totale delle vendite alimentari è del + 13,3%; il 51,4 % dei consumatori danesi compra prodotti biologici. Mediamente i danesi comprano annualmente 335 euro di prodotti alimentari biologici.
(fonte: statistic Denmark)


Ue

Nei cinque maggiori paesi esportatori dell'Europa (Francia, Germania, Belgio, Olanda e UK) gli stock di patate sono molto inferiori a quelli dello stesso periodo dell'anno scorso. La raccolta 2018 ha fatto segnare un –17,8% rispetto all'anno precedente.
Nella prima parte della stagione vi sono stati problemi nella conservazione (vetrosità dei tuberi etc.), attualmente le partite sembrano in buono stato. Il prezzo minimo praticato sul mercato libero continentale per le patate da industria si aggira attorno ai 300 euro/tonnellata.
(fonte: Nepg)


Mondo

Il Fao Food Price Index (Ffpi) - l'indice mondiale dei prezzi delle commodities agricole -  ha avuto a gennaio 2019 una media di 164,8 punti ovvero 3 punti (+1,8%) sopra quanto rilevato nel dicembre 2018.
Il rialzo è fortemente influenzato dagli aumenti nel settore lattiero caseario mondiale (+7,2%).
Il lieve aumento rispetto a dicembre 2018 è anche il settore dei cereali, che tuttavia totalizzano il 7,3% in più rispetto a un anno fa. Per gli oli si è avuto un +4,3%, stabile la carne.
Continua la ripresa dello zucchero che da dicembre è cresciuto dell'1,3%; i prezzi sono in salita per effetto del rafforzamento del real brasiliano sul dollaro Usa, che fa rallentare le esportazioni brasiliane e induce i sudamericani ad una maggiore conversione dello zucchero  in etanolo.
(fonte: Fao)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare carne import/export biologico latte prezzi mercati

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.589 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner