PneuTrac: il pneumatico ibrido entra in vigneto e frutteto

Il modello di Trelleborg, a metà tra un pneumatico e un cingolo, equipaggia ora diversi trattori specializzati. Prestazioni, cura del suolo, trazione e stabilità garantite

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

ferrariskyjump-landinirex-4-080f-nht4120f.jpeg

Trelleborg PneuTrac sui modelli Ferrari SkyJump, Landini Rex 4-080 F e New Holland T4.120 F
Fonte foto: Agronotizie

Oggi i viticoltori e i frutticoltori più indecisi non devono più scegliere tra pneumatici e cingoli, ma possono optare per PneuTrac®, modello ibrido di Trelleborg che combina i vantaggi di un pneumatico radiale con quelli di un cingolo in gomma.



"Per la progettazione del PneuTrac ci siamo concentrati sui bisogni specifici dei produttori dei settori vinicolo e frutticolo che rappresentano una parte importante della produzione agricola e ogni giorno affrontano una grande sfida: proteggere il terreno e l'apparato radicale" spiega Fabrizio Malpighi, OE manager Italia di Trelleborg.

Ampiamente testato in vigneto e frutteto e visto sui primi trattori specializzati a Fieragricola 2020, PneuTrac è pensato per una viticoltura e frutticoltura più efficienti e sostenibili. "Abbiamo sviluppato un pneumatico con carcassa innovativa che offre alte prestazioni con pressioni di gonfiaggio inferiori a un bar ed evita lo slittamento, disastroso per il suolo e le radici" sottolinea Malpighi.
 

PneuTrac sotto la lente di ingrandimento

Punti di forza del modello - proposto nelle nuove misure VF 280/70R20 e VF 420/70R28 (disponibilità per ora limitata) in aggiunta alle 280/70R18 e 480/65R28 - sono l'inedito fianco con tecnologia CupWheel di Galileo Wheel, l'innovativo design Omega e il battistrada con tecnologia ProgressiveTraction®.
 
Trelleborg PneuTrac®, dotato di fianco con tecnologia CupWheel, ad Enovitis in campo 2021
Trelleborg PneuTrac, dotato di fianco con tecnologia CupWheel, ad Enovitis in campo 2021

La tecnologia CupWheel controbilancia la spinta del carico laterale assicurando elevate prestazioni su terreni ripidi, mentre il disegno Omega - oltre ad aiutare la carcassa a sostenere il peso e a garantire grande flessibilità - permette al battistrada di lavorare con la massima efficienza ed assorbe le irregolarità del terreno aumentando il comfort di guida.

La tecnologia ProgressiveTraction® garantisce maggiori capacità di trazione in campo (anche su terreni fangosi dopo le piogge) e resistenza all'usura su strada, consentendo risparmi notevoli in termini di carburante, manutenzione e ore lavoro. "Inoltre, se i pianetti intercostali assicurano una migliore capacità autopulente, l'ampia base del rampone e la robusta struttura della spalla incrementano la stabilità laterale" specifica Malpighi.

Ibrido è meglio

PneuTrac offre le stesse galleggiabilità e trattività di un cingolo convenzionale, ma è meno pesantemeno largo. A detta di Trelleborg, i trattori dotati del pneumatico ibrido sono mediamente più leggeri del 20% rispetto ai modelli cingolati e, presentando una larghezza totale più contenuta, sono più indicati per gli stretti spazi interfilare.
 
Trelleborg PneuTrac assicura una trazione maggiore rispetto a un cingolo

In più, a differenza dei ramponi di un cingolo, i ramponi di PneuTrac sono efficienti lungo l'intera area di contatto garantendo una trazione uniforme che si traduce in maggiore aderenza. Nel confronto con un cingolo tradizionale nelle stesse condizioni operative, il pneumatico presenta - precisa Malpighi - "uno slittamento laterale inferiore, evitando danni alle radici o ai fusti e garantendo una maggiore sicurezza dell'operatore". Anche il compattamento è ridotto (-20%) rispetto al cingolo, poiché l'impatto sul terreno dura meno nel tempo.

Non finisce qui. PneuTrac vanta una manovrabilità paragonabile a quella di un pneumatico radiale standard, ma anche un'impronta più larga del 10% e una pressione interna più bassa che lo rendono estremamente delicato sul terreno.

Ottimo compagno degli specializzati

PneuTrac ha iniziato a fare capolino tra i filari in compagnia dei trattori T4 N, F e LP di New Holland, permettendo un lavoro ottimale nei vigneti dell'azienda agricola Tenuta Castiglioni della famiglia Frescobaldi. Oggi le misure VF 280/70R20 e 420/70R28 sono omologate per i T4 F/N/V con nuovi motori F5C Stage V, lanciati ad Eima International 2021.

New Holland T4.120 F Stage V con pneumatici Trelleborg PneuTrac
New Holland T4.120 F Stage V con pneumatici Trelleborg PneuTrac

Inoltre, Trelleborg sta completando le omologazioni su altri modelli specializzati, tra cui - fa sapere Malpighi - "i Frutteto CVT di Same negli allestimenti S, F, FL e i Rex4 di Landini nelle versioni F e S".

PneuTrac - avvistato sul Rex 4-080 F ad Enovitis in campo 2021 - è stato scelto anche dal Gruppo BCS per i trattori SkyJump e i nuovi isodiametrici, dai BCS Spirit 70, Ferrari Mizar 70 e Pasquali Ermes 70 ai più potenti BCS Vithar 85 e Volcan 85Ferrari Thor 85 e Vega 85, Pasquali Mars 85 e Orion 85. "Dopo aver condotto test per un anno ottenendo risultati positivi, proponiamo in opzione la misura VF 280/70R20 del pneumatico, in grado di offrire minore compattamento, nonché maggiori trazione e comfort" fa sapere BCS.

 Pasquali Ermes 70 RS con pneumatici Trelleborg PneuTrac ad Eima 2021
Pasquali Ermes 70 RS con pneumatici Trelleborg PneuTrac ad Eima 2021