Fendt: ricordarsi del passato per costruire il futuro

La casa tedesca accoglie Marco Mazzaferri, nuovo direttore del marchio Fendt e Valtra e saluta Johann Planatscher, direttore generale Fendt Italia, da fine febbraio in meritato pensionamento

Michela Lugli di Michela Lugli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

johann-planatscher-marco-mazzaferri2.jpg

A sinisra Johann Planatscher e, a destra, Marco Mazzaferri in un simbolico passaggio di consegne
Fonte foto: Agronotizie

Tanti i cambiamenti in casa Fendt e, come spesso accade, si chiudono delle porte ma subito se ne aprono di nuove orientate al futuro e pronte a centrare nuovi obiettivi in un mondo, la meccanica agricola, che evolve rapidamente.

Tra le porte che si chiudono, la sede italiana di servizio marketing e comunicazione Fendt di Lana d'Adige in provincia di Bolzano dopo 45 anni dalla sua apertura e con lei, si congeda Johann Planatscher, direttore generale Fendt Italia: da fine di febbraio si godrà una meritata pensione dopo 27 anni di attività lavorativa in Italia, di cui 12 con Fendt.
 

Johann Planatscher mentre pronuncia il suo discorso in occasione della cena del 5 febbraio 2016

"Nelle multinazionali la dirigenza ha un turnover molto veloce. Fendt è sempre stata in controtendenza perché, da sempre, punta sulla stabilità e crede nelle persone", sono state le parole di un emozionato Planatscher nel discorso tenuto in occasione della cena dedicata ai concessionari e al personale del brand lo scorso 6 febbraio a Verona, dove era in corso Fieragricola 2016.

"Ringrazio la casa madre - ha proseguito - che ci ha dato la possibilità di far crescere il brand Fendt sul mercato italiano offrendo il giusto e necessario appoggio. Oggi, di fronte agli straordinari risultati raggiunti: siamo il numero uno nelle alte ma anche medie potenze così come spicchiamo per soddisfazione dei concessionari - ha sottolineato - Ricordo con un sorriso quando il nome dei nostri trattori, difficile da pronunciare ma ora conosciuto a livello globale, veniva storpiato in "Fendit" ma anche "Fenot" e altri ancora. 
Un grazie a tutti i collaboratori di questi anni, a un team eccezionale e, naturalmente tanti auguri a Marco Mazzaferri
".

Come si diceva, per una porta che si chiude se ne apre un'altra: la sede di Breganze, plant produttivo di eccellenza, accoglie ora anche le attività commerciali Fendt raggiungendo l'obiettivo di centralizzare tutte le funzioni.

Mentre, entrando a pieno titolo nello staff Fendt con la nomina di national sales manager Fendt e Valtra, Marco Mazzaferri raccoglie la sfida lanciata dal Gruppo Agco.
Sfida iniziata nel 2014, quando passando attraverso quattro grossi cambiamenti è partito il rinnovamento del mondo Fendt: alla nomina di Mazzaferri, si associa, oltre al cambio sede, anche la revisione della rete commerciale iniziata ad aprile 2015 e dell'assistenza tecnica e dei ricambi giunta con l'arrivo dell'estate 2015. 
 

Marco Mazzaferri, national sales manager Fendt e Valtra 

Chiamato a svolgere tutte le funzioni di direzione vendite e marketing dei marchi Fendt, Valtra e Laverda, Mazzaferri avrà la responsabilità di pianificare la strategia delle vendite, così da garantire la crescita dei brand a lui affidati. 

Un compito cui approda forte dell'esperienza pregressa che lo ha visto ricoprire molteplici ruoli nel settore della meccanizzazione agricola in New Holland: marketing specialist in Uk, quindi responsabile marketing delle vendemmiatrici per l’Europa in Francia, successivamente business marketing manager per i trattori specializzati e cingolati, quindi direttore commerciale trattori Italia, per arrivare a ricoprire il ruolo di business director alla guida del team Italia nella gestione del mercato nazionale.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.868 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner