Xylella, ai contratti di distretto contributi per 61,5 milioni

Sale la dote del Distretto agroalimentare di qualità jonico salentino, che vede finanziato il secondo contratto. A questo punto saranno finanziate 172 aziende per progetti di rigenerazione dell'agricoltura per 98 milioni complessivi

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

banconote-soldi-volano-sfondo-bianco-by-daniel-berkmann-adobe-stock-750x250.jpeg

I contratti di distretto agroalimentare Xylella furono introdotti con la legge finanziaria 2018
Fonte foto: © Daniel Berkmann - Adobe Stock

 Un comunicato ufficiale del ministero delle Politiche agricole rende noto che dopo l'approvazione nel gennaio scorso, nell'ambito del bando "Contratti di distretto Xylella" del 17 febbraio 2020, del programma "Rigenerazione sostenibile", la Direzione competente del Mipaaf comunica che anche il secondo programma "Radici virtuose", presentato dal Distretto agroalimentare di qualità jonico salentino, ottiene il finanziamento da parte del ministero. Lo scorso 8 febbraio 2021, la stessa Direzione generale ha dato conferma al Djas dell'avvenuta ammissione alle agevolazioni richieste.
 
"Radici virtuose" - il programma appena finanziato - prevede investimenti pari a oltre 48 milioni di euro, che potranno avvalersi di un contributo pubblico in conto capitale pari a 30 milioni di euro. Partecipano al programma 96 aziende che possono ora realizzare una serie di iniziative "per lo sviluppo di un territorio di grande valore messo in grave difficoltà dal flagello della Xylella" si sottolinea nella nota del Mipaaf.

Sale così a 61,5 milioni di euro la dote di contributi in conto capitale del Djas, che andranno complessivamente a 172 aziende del Salento per cofinanziare programmi di rigenerazione dell'agricoltura dell'area colpita dalla batteriosi per complessivi 98 milioni di euro.

L'avviso pubblico n 10900 per la presentazione delle domande di accesso è stato emanato il 17 febbraio del 2020. Sono pervenute al Mipaaf tre domande di agevolazione presentate da un unico proponente: il Distretto agroalimentare di qualità jonico salentino. Tutti e tre i progetti presentati sono stati giudicati ammissibili dalla Commissione tecnica di valutazione.

Nell'ambito dei fondi disponibili è stato ammesso al finanziamento il primo programma in graduatoria denominato "Rigenerazione sostenibile", per un contributo in conto capitale pari a 31.5 milioni di euro. Il programma - finanziato nel gennaio scorso - prevede investimenti totali di quasi 50 milioni di euro, che andranno a beneficio di ben 76 aziende operanti nel distretto. L'ammissione al finanziamento è stata confermata dal Mipaaf in data 13 gennaio 2021.

L'8 febbraio 2021, il Mipaaf ha comunicato l'ammissione al finanziamento anche per il secondo programma presentato dal Distretto agroalimentare di qualità jonico salentino, "Radici virtuose". Il programma prevede investimenti pari a oltre 48 milioni di euro, ottenendo un contributo in conto capitale pari a 30 milioni di euro. Partecipano al programma 96 aziende.

 I contratti di distretto Xylella rappresentano una misura introdotta con legge Finanziaria 2018, i cui criteri, modalità e procedure di attuazione sono state definite con decreto interministeriale n 775 del 22 luglio 2019 (unitamente ai contratti di distretto) e rappresentano una fonte di finanziamento autonoma dal Piano di rigenerazione dell'agricoltura previsto dalla legge 44/2019, che aveva convertito il decreto Emergenze.

Il contratto distretto Xylella, oltre ai normali obiettivi di un distretto - tra i quali figurano quelli di promuovere lo sviluppo territoriale, la coesione e l'inclusione sociale, favorire l'integrazione di attività caratterizzate da prossimità territoriale, garantire la sicurezza alimentare, diminuire l'impatto ambientale delle produzioni, ed altro - persegue anche lo scopo di realizzare un programma di rigenerazione dell'agricoltura nei territori colpiti dal batterio Xylella fastidiosa, anche attraverso il recupero di colture storiche di qualità.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.874 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner