Zucchero, al via la raccolta delle offerte per la campagna 2019-2020

Le Linee guida sono state siglate da Sadam e dalle Associazioni bieticole, con l'obiettivo di mantenere la struttura agricola del comprensorio

bietole-campo-by-eli-gonzalez-fotolia-750.jpeg

Per il 2019 il prezzo target sarà di euro/tonnellata 41,5 a 16 gradi di polarizzazione
Fonte foto: © eli gonzalez - Fotolia

Sadam e le Associazioni bieticole hanno siglato le Linee guida per dare il via alla raccolta delle offerte di coltivazione per la campagna bieticola 2019-2020 per lo stabilimento di San Quirico.

Per il 2019 il prezzo target sarà di euro/tonnellata 41,5 a 16 gradi di polarizzazione, di cui di parte industriale fino a euro/tonnellata 24 a 16 gradi di polarizzazione.
Il prezzo è superiore a quello del 2018 grazie alla valorizzazione delle polpe surpressate da parte delle Associazioni bieticole che hanno mantenuto euro/tonnellata 4 sul peso netto. Inoltre, fondamentali l'aumento della componente di aiuto accoppiato, stimato in circa euro/tonnellata 12, e l'intervento del Fondo bieticolo nazionale stimato in euro/tonnellata 1,5.
 
L'aumento dell'aiuto accoppiato, da 16 a 22 milioni di euro, voluto in particolare dagli assessorati all'Agricoltura di Emilia Romagna e Veneto, permette infatti di mantenere un prezzo della bietola competitivo anche in una situazione in cui il prezzo dello zucchero risulta molto basso, come in questo momento.
 
L'obiettivo di Sadam è mantenere la struttura agricola del comprensorio e quella industriale dello stabilimento che rappresenta il bacino di riferimento per i bieticoltori delle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Cremona e Mantova, Lodi, Brescia, oltre a Pavia ed Alessandria dell'ex comprensorio di Casei Gerola.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 203.268 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner