Tuta absoluta, strategia di difesa in Basilicata

Lavello (Pz), 27 aprile 2010 ore 17:00. Pomodoro: esperienze e prospettive per la difesa integrata

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Tuta absoluta.jpg

I danni della Tuta absoluta

L'Azienda sperimentale "Guadiano", in collaborazione con il Servizio di difesa integrata dell'Alsia, ha programmato un seminario tecnico per il pomeriggio del 27 aprile 2010 sul fitofago del pomodoro Tuta absoluta, comparso nello scorso anno anche in Basilicata.

Il titolo dell'incontro tecnico sarà 'Tuta absoluta, pericoloso fitofago del pomodoro di nuova introduzione. Situazione attuale e prospettive di controllo in pieno campo' e si terrà presso il Centro polifunzionale per le popolazioni rurali a Gaudiano di Lavello (Pz).

Scopo del seminario è informare i tecnici e gli imprenditori agricoli dell'arie più importante della Basilicata per il pomodoro da industria (con superfici medie annue investite di circa 4.000 ha) sulla biologia dell'insetto e sui rischi connessi alla sua attività sul pomodoro, per definire opportune linee strategiche di difesa integrata nel comprensorio prima dell'inizio della piena attività di trapianto del pomodoro.

Al fine di consentire la più ampia partecipazione e divulgazione delle esperienze di difesa maturate negli scorsi anni, verranno presentati sotto forma di poster eventuali prove di efficacia o strategia di prodotti o tecniche per la lotta alla T. absoluta, con particolare riferimento al pomodoro in pieno campo.

Seguiranno alcuni interventi sul tema:
• Biologia e diffusione di T. absoluta
Donatella Battaglia, DiBiDiBAF, Università degli studi della Basilicata

• Situazione nel Bacino mediterraneo ed esperienze di controllo in Campania
Eduardo Ucciero, Stapa Cepica, Servizio fitosanitario, Regione Campania

• Quali strategie per il controllo di T. absoluta in pieno campo?
Arturo Caponero, responsabile Servizio Difesa Integrata, Alsia

Per ulteriori informazioni e per comunicare la presentazione di poster, fare riferimento ai seguenti recapiti: dottor Arturo Caponero, tel. 339.4082761 - fax. 0835.745286

arturo.caponero@alsia.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.175 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner