Fendt 1100 Vario MT, il trattore cingolato che non c'era

I quattro modelli con cingoli combinano alte potenze (da 511 a 673 cavalli) con tecnologie innovative, dalla trasmissione Vario alla sospensione Smart Ride+ passando per il sollevatore sterzante

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Fendt
fendt-1167-variomt-aprile2021.jpg

Fendt 1167 Vario MT, ideale per le operazioni più impegnative
Fonte foto: Fendt

Nel 2020 Fendt ha ottenuto ottimi risultati sul mercato europeo anche grazie al lancio di alcune novità, come la Serie di trattori cingolati high-tech 1100 Vario MT con potenze comprese tra 511 e 673 cavalli. La linea comprende i modelli 1151, 1156, 1162 e 1167 Vario MT, il più potente trattore cingolato con cambio a variazione continua disponibile sul mercato.

Molto performanti, gli ultimi arrivati vantano tecnologie innovative - la barra di traino e il sollevatore posteriore sterzanti, il sistema di sospensioni di nuova concezione Smart Ride+, la nota trasmissione Fendt - e ampliano il range di potenza dell'offerta del brand che ora va da 70 a 673 cavalli.
 

Massima potenza con consumi ridotti

I 1100 Vario MT si distinguono per il concetto a basso regime Fendt iD e l'innovativo cambio idromeccanico VarioDrive, già presenti sui trattori gommati 1000 Vario e 900 Vario come pure sui cingolati 900 Vario MT. Fendt iD - molto efficace in combinazione con il VarioDrive e concepito per elevate prestazioni - permette al propulsore di raggiungere una coppia massima di 3.100 newtonmetri a partire da soli mille giri al minuto, garantendo consumi ridotti.

La trasmissione VarioDrive presenta un funzionamento simile a quello dei modelli su ruote, ma i suoi due motori idraulici agiscono sull'assale posteriore in assenza di quello anteriore e funzionano in modo indipendente. In assenza di carico, il secondo motore viene automaticamente disaccoppiato a velocità elevate, evitando perdite di trazione. La ventola idraulica consente un raffreddamento ottimale del propulsore indipendentemente dal regime, con un netto incremento dell'efficienza.
 
Trasmissione VarioDrive e motori Man Stage V per i 1100 Vario MT di Fendt
Trasmissione VarioDrive e motori Man Stage V per i 1100 Vario MT di Fendt

Il motore dei 1151, 1156, 1162 Vario MT è un esacilindrico Man da 15.2 litri, mentre quello del 1167 Vario MT è un sei cilindri Man da 16.2 litri. Quest'ultimo, dimensionato per l'alta potenza, garantisce sicurezza e performance in ogni applicazione al top di gamma, destinato a impieghi con un'elevata richiesta di potenza da parte delle utenze secondarie, ad esempio all'uso di seminatrici pneumatiche. Entrambi i propulsori, con intervallo di manutenzione esteso a cinquecento ore, rispettano lo Stage V sfruttando l'EGR e i sistemi DOC-DPF-SCR.
 

1100 Vario MT, versatilità e durata garantite

I cingolati Fendt hanno un peso adeguato per qualsiasi lavoro - dalla lavorazione impegnativa del terreno alla semina - grazie alle varie opzioni di zavorratura: sulle ruote motrici posteriori dei due cingoli, sulla ruota di guida anteriore, sui lati della cingolatura e sul frontale (zavorre di diverse dimensioni). Un modello con zavorratura leggera usato a velocità elevata può trainare una seminatrice di precisione, uno con zavorratura pesante utilizzato a velocità ridotta può lavorare anche i terreni più tenaci.

Altro punto di forza è la sospensione ausiliaria SmartRide+ che - evoluzione di quella presente sul 900 Vario MT - è stata adattata al segmento di potenza dei 1100 Vario MT e comprende due cilindri idraulici, concepiti per compensare gli spostamenti di peso durante il lavoro ed assicurare la massima forza di trazione in campo senza interruzioni. I cilindri, controllabili direttamente dalla cabina, permettono di abbassare la parte anteriore dei trattori facilitando l'aggancio e lo sgancio della zavorra anteriore.
 
Cingoli dei Fendt 1100 Vario MT studiati nei minimi dettagli
Cingoli dei Fendt 1100 Vario MT studiati nei minimi dettagli

Contribuiscono a migliorare ulteriormente le performance i quattro rulli intermedi dei cingoli che si adattano ad ogni profilo del terreno, massimizzano la trazione e assicurano lunga durata. Il merito è dei rivestimenti realizzati con un composto in poliuretano brevettato, molto resistente al calore e alle rotture, e facili da sostituire per una manutenzione user friendly.
 

Idraulica: prestazioni e precisione best in class

Come i 900 Vario MT, anche i 1100 Vario MT montano un impianto idraulico con due pompe load sensing opzionali che alimentano due circuiti separati e raggiungono la loro portata massima (220 litri al minuto ciascuna) a 1.700 giri al minuto. Con il controllo in base alle esigenze delle due pompe load sensing, il sistema mette sempre a disposizione la pressione e la quantità di olio richieste da una seminatrice pneumatica durante il lavoro e le manovre di inversione in capezzagna. In questo modo, si riducono le perdite di prestazioni.

Sono presenti anche una barra di traino che - unica nel suo genere - sterza di 28 gradi in entrambe le direzioni e un sollevatore posteriore con raggio di movimento di 12 gradi in entrambe le direzioni. Grazie al punto di rotazione dell'attrezzo che si sposta rispetto al punto di rotazione del trattore e al sistema di guida parallela, l'implement avanza con una precisione superiore. In caso di ostacolo, l'attrezzatura può deviare senza che la trattrice esca dalla carreggiata.
 
I trattori Fendt 1100 Vario MT gestiscono grandi attrezzi senza difficoltà
I trattori Fendt 1100 Vario MT gestiscono grandi attrezzi senza difficoltà

Con la barra di traino e il sollevatore posteriore sterzanti, ogni cingolato Fendt dà il meglio di sé perfino in presenza di molte curve o bordi irregolari e segue il profilo con accuratezza anche quando è abbinato ad attrezzi di grandi dimensioni. Inoltre, richiede meno forza per la sterzata permettendo una notevole riduzione dell'usura, un aumento della velocità di lavoro e un miglioramento dell'efficienza operativa degli implement.
 

Tecnologia e comfort by Fendt

Infine, sui 1100 Vario MT non poteva mancare il sistema di guida automatica FendtGuide che - a seconda delle configurazioni e dei servizi di correzione - consente di lavorare con una precisione compresa tra 2 e 20 centimetri. I clienti possono scegliere tra il ricevitore di ultima generazione NovAtel, che riceve segnali di circa trenta satelliti (compresi quelli cinesi Beidou) riducendo le interruzioni di segnale, e il ricevitore Trimble. Quest'ultimo supporta vari servizi, tra cui RangePoint RTX e CenterPoint RTX, superando un'interruzione del segnale fino a 20 minuti.

Rende ancora più piacevole la guida dei cingolati la postazione ergonomica e confortevole, cuore della spaziosa cabina mutuata dai 900 Vario MT. Oltre a godere di eccezionali visibilità e comfort, il driver può monitorare comodamente i vari parametri dal terminale touchscreen Vario da 10.4 pollici e controllare al meglio i trattori tramite il rinomato bracciolo Fendt con joystick multifunzione integrato.
 
Display touchscreen Vario e joystick multifunzione sui Fendt 1100 Vario MT
Display touchscreen Vario e joystick multifunzione sui Fendt 1100 Vario MT