CNH Industrial, primo trimestre da record: utile netto a 264 milioni di dollari

Il settore agricoltura ha registrato buoni risultati in Nord America e Brasile. Male Turchia e Australia. Pesano gli investimenti in digital farming e quelli messi in campo per conformare i motori allo Stage V

Info aziende
new-hollandexposustainablefarmpavilion-750.jpg

Buoni i risultati di CNH Industrial nel primo trimestre 2019
Fonte foto: New Holland

CNH Industrial, il Gruppo che vanta i marchi di trattori New Holland, Case IH e Steyr, ha chiuso il primo trimestre del 2019 con un utile netto pari a 264 milioni di dollari. I ricavi di vendita netti delle attività industriali sono stati pari a 6,457 miliardi di dollari, in calo del 5% rispetto allo stesso periodo 2018, ma in crescita del 2% a cambi costanti.

L'Ebitda (gli utili prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti) adjusted, rettificato cioè dalle componenti di natura straordinaria, delle attività industriali è pari a 525 milioni di dollari, con un margine dell'8,7%, stabile rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Mentre l'utile netto adjusted è pari a 248 milioni di dollari nel primo trimestre del 2019, con un risultato diluito per azione adjusted pari a 0,18 dollari (in crescita del 29% rispetto al primo trimestre del 2018), un risultato record per il primo trimestre.

L'outlook per quest'anno è stabile. CNH Industrial prevede ricavi di vendita netti delle attività industriali a circa 28 miliardi di dollari e un indebitamento netto industriale tra 0,4 e 0,2 miliardi di dollari.
 
Sintesi dei risultati del Gruppo CNH Industrial nel primo trimestre 2019
Sintesi dei risultati del Gruppo CNH Industrial nel primo trimestre 2019

 

Agricoltura: parola d'ordine investimenti

Rispetto al primo trimestre 2018 i ricavi di vendita netti del settore Agriculture hanno subito un calo del 4%, ma sono in aumento del 2% a cambi costanti. Buone le performance del Gruppo in Nord America, prevalentemente per la domanda di sostituzione dei clienti nel settore delle colture a file, e in Brasile. Il business non è stato buono invece in Turchia e in Australia, colpita da una forte siccità che ha influenzato i raccolti.

Guardando ai dati consolidati del settore agricoltura l'EBIT adjusted è stato pari a 168 milioni di dollari (erano 186 nel primo trimestre 2018). La spesa in sviluppo prodotto è lievitata del 19% rispetto allo scorso anno a causa degli investimenti stanziati per lo sviluppo delle soluzioni di agricoltura di precisione e l'introduzione di motori conformi ai requisiti di emissione previsti dallo Stage V della Mother Regulation.
 
I risultati del Gruppo CNH Industrial per segmento di attività
I risultati del Gruppo CNH Industrial per segmento di attività

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.843 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner