Atomizzatori pneumatici, Cima arricchisce la propria gamma

L'azienda presenta "Dosa", la prima irroratrice a polverizzazione pneumatica con diffusore anti-deriva

Info aziende
atomizzatori-fonte-cima.png

Tutte le luci sono puntate su Eima International 2018

Trattamenti sempre più efficaci, ma rispettando l'ambiente.
Tra le eccellenze italiane nel settore della meccanizzazione agricola, Cima arricchisce la propria gamma di atomizzatori pneumatici con "Dosa" (Droplet size adjustment), la prima irroratrice a polverizzazione pneumatica con diffusore anti-deriva (brevetto depositato), che ha ottenuto i riconoscimenti Novità tecnica 2018 e Premio Blu 2018 al concorso che premia i prodotti più innovativi a servizio dell'agricoltura di Eima International 2018.
Un'importante novità tecnologica in grado di portare significativi vantaggi ambientali durante il suo impiego, assicurando al contempo la massima efficacia dei trattamenti fitosanitari.

Un'innovazione "esclusiva" sviluppata in collaborazione con l'Università di Torino, per il mercato delle macchine irroratrici a polverizzazione pneumatica che, per la prima volta, è pronto ad accogliere con entusiasmo una soluzione anti-deriva.

"Dosa" consente infatti di contenere l'effetto deriva producendo all'occorrenza gocce di maggiori dimensioni senza modificare però il volume e la velocità dell'aria erogata, né i litri per ettaro di liquido distribuito. L'abbattimento della deriva non diminuisce cioè la capacità di penetrazione della miscela fitosanitaria nella vegetazione da trattare, mantenendo pertanto invariati tutti i capisaldi del "basso volume" che si conferma ormai da oltre 40 anni garanzia di efficacia delle macchine irroratrici Cima.

La regolazione del livello di polverizzazione del liquido viene gestita direttamente dall'operatore in cabina il quale, in funzione delle condizioni ambientali (vento e/o vicinanza zone sensibili) diventa protagonista consapevole nella virtuosa riduzione dell'impatto ambientale.

Tutte le luci sono ora puntate su Eima International 2018, dove Cima è pronta a distinguersi per la propria personalità unica e all'avanguardia fatta di qualità e tecnologia senza limiti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.036 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner